CronacaEconomia

Parcheggio Comdata, dipendenti in protesta

LECCE- Durerà tre giorni lo sciopero al rovescio della Cgil con i lavoratori del call center Comdata di Lecce che, in orario extralavorativo, stanno manifestando in solidarietà con i propri colleghi. A Lecce la Cgil ha scelto di inserire nello Sciopero al rovescio l’annosa situazione dei lavoratori del callcenter denunciando lo stato di degrado e abbandono in cui versa l’area commerciale di via De Mura: una vicenda che si è trasformata in una vera e propria vertenza dei lavoratori con la Città di Lecce e la sua Amministrazione che, non solo – dichiara la Cgil – si rivela sorda alle ragionevoli richieste di oltre 1.400 lavoratori, ma continua a penalizzarli infliggendo loro multe a raffica.

Nello Sciopero al rovescio i lavoratori hanno evidenziato, con striscioni, raccolte firme e volantinaggi, l’assenza di illuminazione nella zona, l’insufficienza e inadeguatezza dei parcheggi per i lavoratori di Comdata e per i cittadini dell’area commerciale, l’assenza di segnaletica orizzontale e verticale con i conseguenti problemi di viabilità

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione