Ilva, è morto l’operaio rimasto ustionato

TARANTO- E’ morto l’operaio di Martina Franca rimasto gravemente ustionato sul 90 per cento del corpo a seguito di un incidente avvenuto all’altoforno numero 2 dell’Ilva di Taranto.
Il giovane, Alessandro Morricella, era stato trasferito in Rianimazione al Policlinico di Bari. Morricella stava svolgendo l’abituale controllo della temperatura dal foro di colata. Un’attività che conosceva perfettamente, raccontano i rappresentanti per la sicurezza che hanno parlato con gli operai accorsi all’altoforno 2 per soccorrere il ferito.

Sembra anche che il giovane abbia provato a scappare, a mettersi al riparo, ma quando la ghisa incandescente fuoriuscita in modo incontrollato, purtroppo, lo aveva già avvolto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*