Emergenza sangue al Fazzi: donazioni o rischio rinvio interventi non urgenti

LECCE- Nonostante, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, siano già state raccolte 100 sacche di sangue in più, non basta. Perché è aumentata anche la richiesta, il fabbisogno. A Lecce è emergenza sangue. “Lo siamo sempre” dice il direttore del centro trasfusionale dell’ospedale Vito Fazzi, “perché da quando la legge prevede meno centri raccolta con più alti requisiti qualitativi (cioè da quando non è più possibile donare ovunque), la situazione è di continua emergenza”.

E, dato che la procedura prevede che non si scenda mai sotto una soglia minima di sacche da tenere a disposizione per eventuali emergenze, si selezionano gli interventi chirurgici non urgenti, da quelli assolutamente non rimandabili.  Da qui, l’appello a donare. In tanti e sempre. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*