Cronaca

Brindisi, terrore a scuola: uomo incappucciato nell’istituto

BRINDISI-   Quando accadono episodi di questo tipo la paura prevale su tutto: alla bidella che si è trovata davanti un uomo incappucciato e con uno zainetto sulle spalle che ha cominciato a correre per i corridoi della scuola media Virgilio, nella testa è passata qualsiasi cosa: un attentato, un furto, una rapina. 

Forse il senzatetto che poco prima dell’ingresso dei ragazzi in classe ha fatto irruzione nell’istituto voleva solo lavarsi nei bagni, ma la sua presenza ha scatenato comunque il terrore. La donna ha chiamato aiuto, l’uomo ha iniziato a correre, è arrivata la polizia, l’istituto è stato circondato e alla fine il ragazzo, un lituano di 27 anni senza documenti, è stato individuato. Si era barricato in un’aula per paura di essere trovato. Gli agenti lo hanno individuato e portato in questura.

Il tutto sotto gli occhi atterriti dei primi ragazzini e dei genitori che cominciavano ad arrivare e ai quali è stato impedito di entrare. Tutto l’isolato, la scuola si trova nel centro della città, è stato circondato dalle forze dell’ordine .

L’episodio è durato in tutto pochi minuti. Ce ne sono voluti molti di più per permettere agli artificieri di perlustrare l’intera scuola e bonificarla, scongiurando la presenza di ordigni. Ora si dovrà capire quali fossero realmente le intenzioni del giovane, senza fissa dimora e senza un tetto, probabilmente da giorni. Forse è solo questo che cercava.

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione