Cronaca

Venerdì la perizia sulla uxoricida di Melissano

LECCE – Si terrà venerdì mattina davanti al Gip Alcide Maritati l’incidente probatorio relativo all’omicidio di Melissano. L’obiettivo è accertare se l’uxoricida Mehmeti Fitnet, 52 anni, di origini albanesi, fosse capace d’intendere e di volere al momento dell’assassinio del marito, Antonio Manco, 73 anni, il 21 luglio scorso.

Un delitto consumato a coltellate tra le mura domestiche. Venerdì sarà conferito l’incarico al Dottor Domenico Suma. Intanto nei giorni scorsi, in seguito alla richiesta di modifica della misura cautelare in carcere presentata dal legale della 52enne Emanuela Fitto, la Dottoressa Mariangela Pascali ha sostenuto l’incompatibilità della donna col regime carcerario.

Per questo a breve sarà eseguito il suo trasferimento in una struttura specializzata.

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione

13 enne violentata nel villaggio turistico? Indagini su un animatore

Mario Vecchio

Maltratta familiari per droga: arrestato 45enne

Redazione

Tragedia nella marina di Pulsano, 70enne muore sotto gli occhi dei bagnanti

Isabel Tramacere

Spaccio di droga: 14 arresti e 17 indagati

Andrea Contaldi