Cronaca

Il Pdci Ugento denuncia: “Presìdi sanitari indecenti”

UGENTO (LE) – Il Partito dei Comunisti Italiani–Federazione della Sinistra della sezione di Ugento, tramite il Consigliere comunale Angelo Minnea, interroga il Comune riguardo gli ambulatori, pronto soccorso e guardie mediche estive nelle località costiere di Torre San Giovanni, Torre Mozza e Lido Marini.

Stato degli immobili adibiti a presìdio sanitario estivo, orari e condizioni del servizio. “L’Assessore alla sanità del Comune di Ugento – scrive Minnea – quali misure intenda porre in essere per il miglioramento strutturale dei locali adibiti a pronto soccorso estivo nella frazione di Torre San Giovanni e all’implementazione del materiale sanitario in dotazione presso tale ambulatorio.

Si chiede, inoltre – conclude – di conoscere quali misure e se è nella volontà di questa Giunta predisporre i dovuti adempimenti per l’istituzione della guardia medica nella marina di Torre Mozza e il potenziamento ed un allungamento dell’orario d’apertura del presìdio sanitario in quella di Lido Marini”.

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione