Ugo Lisi: ritorni l’unità dopo le primarie

LECCE- L’onorevole Ugo Lisi al centrodestra: «Dopo le primarie ritorni la saggezza nella coalizione. Se veramente si intende mandare a casa il centrosinistra leccese è indispensabile un momento di riflessione nel centrodestra, teso a riunificare la nostra parte politica. Questa proposta, avanzata più volte dalla senatrice Adriana Poli Bortone, candidata alla carica di sindaco di Lecce, è l’unica strada che il centrodestra può percorrere per evitare quella frammentazione che gioverebbe alla coalizione avversa. E che le primarie hanno favorito». È il suggerimento, questo, che al centrodestra fornisce anche l’onorevole Ugo Lisi. Che sottolinea: «Non resta che auspicare, come ha fatto la senatrice Poli Bortone, che dopo il 17 marzo si svolga un confronto mosso dall’intento di creare un centrodestra diffuso, aperto a ogni componente, unito, tutt’altro che ristretto da steccati, ma, anzi, ben rappresentato dai movimenti civici. Quindi competitivo». Aggiunge quindi l’onorevole Lisi: «La saggezza politica che intendo auspicare induce a individuare presto quale esponente del centrodestra, se la senatrice Poli Bortone o il vincitore delle primarie, sia maggiormente rappresentativo dei leccesi. Per verificarlo sarebbe risolutivo il verdetto di un prestigioso istituto nazionale di sondaggi: chi verrà indicato come il candidato sindaco più promettente dovrà
essere sostenuto da tutti coloro che si riconoscono nello schieramento  di centrodestra.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*