Favori in cambio di voti? Giudizio immediato per Fiorino Greco

LECCE – E’ stato disposto oggi dal giudice il giudizio immediato per Fiorino Greco, il 66enne di Novoli ex consigliere comunale di Lecce che il prossimo 5 febbraio si presenterà davanti al tribunale collegiale. Dopo la richiesta di rinvio a giudizio della Procura, il Gup Giovanni Gallo ha disposto il giudizio immediato per l’imputato, così come richiesto da lui stesso tramite gli avvocati Francesco Fasano e Luigi Covella.

L’accusa è di aver fatto pressioni sugli elettori per indirizzare il voto al figlio Gianmaria Greco, attuale sindaco di Novoli eletto nel 2015, sfruttando il proprio ruolo di componente della commissione invalidi civili della Asl.
Nel processo ci sono diverse parti offese rappresentate, tra gli altri, dai legali salvatore De Mitri e Cristian Quarta, oltre all’Asl di Lecce che si è costituita parte civile.

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*