Paura negli uffici Asl: un uomo minaccia di dar fuoco alla struttura

CALIMERA – E’ entrato alle 9.30 del mattino con una tanica piena di benzina e un accendino in mano. Ha aperto la porta dell’ ufficio del Direttore e ha svuotato per terra e sulle scrivanie il liquido infiammabile, poi ha minacciato i presenti di accendere la fiamma e provocare un incendio che avrebbe causato sicuramente gravi danni.

Sono stati i Carabinieri della stazione di Calimera, allertati del frattempo da un dipendente, ad arrivare in pochi minuti e a bloccarlo, strappandogli l’accendino dalle mani. Protagonista dell’ episodio un uomo non nuovo ad episodi di queso tipo, già in passato autore di irruzioni violente e danneggiamenti di uffici pubblici.

Nel mirino, generalmente, il comune e i suoi dipendenti. Questa volta, essendo sabato, ha deciso di raggiungere l’ unica struttura aperta: la sede del centro di salute mentale, a due passi dalla villa comunale. Dopo aver terrorizzato le quattro persone presenti, tra cui alcune infermiere, è stato bloccato e sottoposto ad un TSO. I vigili del fuoco hanno bonificato la struttura mentre sul posto sono intervenuti i Carabinieri e la polizia municipale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*