Manduria, il Sindaco imbavagliato su Fb: “C’è chi mi vorrebbe cieco, sordo e muto”

MANDURIA- “Nel resto del mondo ci si lamenta della politica che vuol mettere il bavaglio all’informazione. a Manduria accade il contrario”. Così il Primo Cittadino di Manduria Roberto Massafra risponde a chi ha pensato di diffondere una conversazione privata in cui lui offenderebbe l’ex presidente del Consiglio che si era appena dimesso per contrasti interni alla stessa maggioranza di centrodestra.

La risposta del Sindaco è giunta su Facebook con una foto in cui si fa vedere imbavagliato e bendato:C’è chi mi vorrebbe cieco, sordo e soprattutto muto– scrive prendendosela con lo sconosciuto autore di quella intercettazione ambientale e di chi l’ha resa pubblica- Non so se sia reato o meno registrare e diffondere una conversazione privata all’insaputa di chi vi partecipa. Se è per questo non ricordo neppure dove, quando e in presenza di chi avrei accostato un consigliere comunale alla nobile gonade maschile. In ogni caso, lungi da me la volontà di rendere pubblica una qualsiasi personale opinione su chicchessia, soprattutto se espressa in una sfera privata e confidenziale….”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*