Immobili comunali di San Cataldo, Rotundo: accendiamo un faro ma la P.A. tace

LECCE- Meglio parlare dei servizi nelle Marine che dar risposte? No, meglio dare risposte e proporre un piano di sviluppo degno e ben servito. Quando è giusto vendere immobili di proprietà pubblica? Ogni vendita è lecita ma considerato che sono beni della collettività sarebbe giusto rendere pubbliche le motivazioni, le cifre e gli acquirenti. Ieri abbiamo posto un interrogativo su delle possibili alienazioni nella vicina San Cataldo.

L’opposizione, ma solo per voce dell’onorevole Rotundo, auspica che la commissione controllo accenda un faro ma dalla pubblica amministrazione alcuna risposta. Perché tanta reticenza? La vendita del diurno e dell’immobile che ospita la Pro Loco non è un reato come la possibile nuova concessione data nei paraggi di Porto Adriano dove , però, qualche anno fa fu revocata.

Perché non garantire trasparenza comunicando alla collettività che tre soggetti, non crediamo che un unico acquirente abbia pensato di comprar tutto, hanno ritenuto di investire nella Marina? La Commissione Controllo accenderà un faro? O l’assessorato di riferimento risponderà pubblicamente senza determinare un burocratico, quanto fraintendibile, ritardo? È possibile che una Pubblica Amministrazione si dimostri interessata ad alcune problematiche solo successivamente ad una mobilitazione popolare e della stampa? È possibile vendere un diurno quando nelle poche occasioni di frequentazione della Marina, come il mercato della domenica, non esista un bagno pubblico mobile.

Perché alienare la sede della Pro Loco anche posto sanitario durante la stagione estiva? Come mai si è pensato di dare una concessione lì dove era stata tolta dopo che un’attività era regolarmente avviata? È vero che all’ingresso della Marina, in una zona molte volte interessata da incendi, si stia pensando ad un Mega Parco Acquatico? Solo domande che speriamo trovino risposte senza dubbi di alcuna natura.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*