Lecce in emergenza, Rullo: “Pronto a giocare”

Tanti gli indisponibili per la partita con il Pontedera. Mister Lerda orientato a riproporre il 4-2-3-1. Rullo scalda i motori e si dice pronto a scendere in campo dopo una lunga attesa.

Mister Lerda

LECCE- Sulla porta della squadra giallorossa compare il cartello “lavori in corso” questa volta però con l’aggiunta “in emergenza”. Sono tanti infatti gli indisponibili per la gara di domenica al Via del Mare contro il Pontedera. Match importante perchè fa seguito alla sconfitta inaspettata, soprattutto per come maturata con il Viareggio. Una battuta di arresto che è valsa il secondo possibile assalto alla vetta fallito.

Naturalmente l’ambiente ha compreso che un calo, soprattutto atletico, dopo una lunga rincorsa ci puo’ anche stare. Semmai il riflesso dello stop è amplificato dal fatto che una vittoria a Viareggio avrebbe autorizzato i giallorossi a cullare con una certa “prepotenza” sogni di gloria puntando al primo posto.

L’obiettivo in ogni caso è quello dei play off, che diventa ora la priorità per mister Lerda che punta a consolidare la migliore posizione possibile in classifica. Si diceva Lecce in emergenza nella conta dei disponibili. Mancheranno per il confronto con il Pontedera Lopez e Vinetot fermati dal giudice sportivo, D’Ambrosio operato alla caviglia; quasi scontata anche l’assenza di Zigoni, Bellazini, Amodio e Doumbià con quest’ultimo che sebbene sembra sia recuperato, con ogni probabilità non sarà impiegato da Lerda per non correre il rischio di perdere il giocatore in futuro.

Tutto questo costringe in qualche modo mister Lerda a rivedere anche l’assetto tattico del suo Lecce che si appresta a tornare al vecchio modulo, certamente piu’ collaudato e in grado di offrire maggiori garanzie in termini di rendimento, il 4-2-3-1. 

Fondamentale però sarà non concedere spazio a nervosismi che avrebbero riflessi negativi sullo spogliatoio. Il peso della lunga rincorsa potrebbe infatti farsi sentire su qualche giocatore, ma sarà il tecnico a valutare attentamente lo stato mentale dei suoi ragazzi. Non c’è tempo per demoralizzarsi in definitiva, per questo Lerda dirotta le attenzioni sui play off, liberando la mente dei giocatori dall’assillo del primo posto che la matematica ancora dà per possibile cozzando però con quella che è la logica del calcio. Scaldano i motori intanto quei giocatori che hanno trovato meno spazio fin’ora, Sales, Rullo, Salvi su tutti.

Tra questi Rullo al momento sembra essere quello che quasi certamente scenderà in campo dal primo minuto contro il Pontedera. Il difensore analizza il momento che la squadra sta attraversando rimarcando di esere pronto a fornire il suo contributo alla causa giallorossa.