Maxi ammanco alla Bnl: 4 anni per riciclaggio

Condannato a quattro anni per riciclaggio Bruno Musca, 53 anni, di Galatone, coinvolto nell’inchiesta sull’ammanco milionario ai danni dei clienti della Bnl.

Tribunale

GALATONE- E’ stato condannato a quattro anni per riciclaggio Bruno Musca, 53 anni, di Galatone, coinvolto nell’inchiesta sull’ammanco milionario ai danni dei clienti della Bnl. Musca, in quanto imprenditore, secondo l’accusa, avrebbe ricevuto quasi un milione di euro dei risparmiatori. Soldi poi reinvestiti nella società Corinto, con sede a Galatone. Il processo si è concluso ieri pomeriggio, davanti alla prima sezione collegiale presieduta dal giudice Gabriele Perna, che ha pronunciato, per tutti gli altri imputati accusati a vario titolo di associazione per delinquere e appropriazione indebita, l’avvenuta prescrizione dei reati contestati.