Piano Paesaggistico, scadono i termini: ma il sito della Regione è in tilt

In queste ore scadono i termini per la presentazione delle osservazioni al piano paesaggistico che tutti i comuni sono tenuti ad inviare alla regione on line. a causa della mole di documenti fatti recapitare però il sito della regione è letteralmente andato in tilt. è caos e scppiano le polemiche

web

LECCE- In queste ore scadono i termini per la presentazione delle osservazioni al piano paesaggistico che tutti i comuni sono tenuti ad inviare alla regione con una documentazione che può essere inviata on line. A causa della mole di documenti fatti recapitare però il sito della regione è letteralmente andato in tilt. Numerose amministrazioni comunali e tecnici del territorio stanno lamentando in queste ore l’impossibilità di recapitare alla Regione Puglia le osservazioni al piano entro la scadenza fissata, il 29 dicembre.

Naturalmente sono esplose le polemiche. Il vicepresidente vicario del gruppo Pdl alla Regione Puglia Erio Congedo chiede alla Regione di fissare una nuova scadenza dei termini per l’invio delle osservazioni, tale da superare lo stallo e consentire a chiunque di esercitare le proprie prerogative.

Mi pare di capire, dice congedo, che sia stata assolutamente sottovalutata la questione delle osservazioni. Sarebbe molto grave se a qualcuno non fosse consentito di muove le proprie osservazioni a causa di un problema tecnico come questo, fondamentalmente poteva essere previsto e evitato”.