Accoltella e ferisce cliente, arrestato gestore di un circolo ricreativo

in manette il gestore di un circolo ricreativo di taranto. L'uomo, 59enne, avrebbe accoltellato un cliente mandandolo in ospeladale con gravi ferite al torace e alla gamba.

accoltellamento

TARANTO- Dopo giorni di litigi e pesanti discussioni, è scattata la violenza. Siamo al Botgo, in via Giusti, davanti a un circolo ricreativo quando il gestore del locale impugna un coltello e ferisce, colpendolo al torace e alla gamba sinistra, un suo cliente. Una vicenda ricostruita dagli agenti della squadra mobile di Taranto, a partire da una segnalazione arrivata direttamente dal pronto soccorso dell’ospedale SS Annunziata dove si era presentato un uomo con numerose e profonde ferite da ara da taglio e visibilmente ubriaco. I poliziotti, nonostante lo stato confusionale della vittima, hanno raccolto la sua versione e avviato le ricerche fino a rintracciare il presunto autore del fùgesto: Francesco Notaristefano, gestore del circolo, 56enne tarantino, già noto, il quale, messo davanti all’evidenza dei fatti e a inconfutabili indizi di colpevolezza, ha dubito ammesso ogni responsabilità.

L’arma utilizzata per l’aggressione è stata ritrovata poco dopo l’arresto, in un cassonetto dei rifiuti. Si tratta di un coltello a serramanico. Il ferito ha una prognosi si 20 giorni. Il circolo è stato posto sottosequestro.