Ai domiciliari ma sempre fuori, torna in carcere

Daniele De Matteis

LECCE  – Non era mai reperibile durante i controlli di Polizia e più volte è stato visto a spasso con una moto di grossa cilindrata, invece di starsene a casa, costretto agli arresti domiciliari dopo un episodio di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Inoltre, si era fatto autorizzare ad andare al lavoro in orario diurno, ma in realtà non lo ha mai fatto.

Per questo Daniele De Matteis, 29enne di Lecce, è stato accompagnato in carcere dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Lecce.