Agguato alla ‘Esso’, il Riesame scarcera Corrado

Simone Corrado

LECCE  –  Il Tribunale del Riesame scarcera Simone Corrado, il 31enne di Cavallino, arrestato il 22 novembre scorso, insieme ad Alessandro Sariconi, 34enne leccese, perchè ritenuti gli autori della gambizzazione di Davide Vadacca, avvenuta il 30 ottobre nel piazzale della ‘Esso’ che sorge sulla Lecce-Brindisi.

I due furono ammanettati con l’accusa di di lesioni gravi, possesso di armi, con l’aggravante del metodo mafioso.

Il Riesame, accogliendo le tesi dei legali di Corrado, gli Avvocati Francesco Vergine e Francesco De Jaco, ha disposto la sua scarcerazione. Stando alla linea difensiva, l’imputato non sarebbe stato a conoscenza dell’appuntamento con la vittima.

Tanto, emergerebbe anche dagli interrogatori che avrebbero fatto luce sulle modalità del ferimento, avvenuto solo per motivi personali, fra Sariconi e Vadacca, senza alcun riferimento a partite di droga non pagate o ad altri affari poco chiari.

Simone Corrado, non sarebbe stato a conoscenza del fatto che l’amico con cui si trovava avesse con sé un’arma.

Le motivazioni sulla decisione del Tribunale della Libertà, sono state depositate. Nei prossimi giorni se ne conoscerà il contenuto.