34 kg di marijuana in auto. D’Attis davanti al Riesame

tribunale

LECCE – Si è presentato davanti al Tribunale del Riesame, per chiedere l’annullamento della misura cautelare in carcere Luca D’Attis, l’agente di commercio 30enne leccese, arrestato dalla Guardia di Finanza, perchè trovato in possesso di oltre 34 chili di marijuana nascosti nel bagagliaio dell’auto, un’Audi parcheggiata presso la sua abitazione di San Cataldo.

Con i suoi legali Cristiano Solinas e Anna Grazia Maraschio ha già spiegato, nel corso dell’interrogatorio di convalida dell’arresto, che casa ed auto non erano in uso a lui.

La decisione del Tribunale delle Libertà è attesa a breve.