48 ore dopo, nuovo colpo alla ‘Sa.mer’ di Scorrano

sa.mer Q8

SCORRANO (LE)  – Ennesimo colpo alla ‘Sa.mer’. L’area di servizio che sorge sulla Scorrano-Leuca, è stata nuovamente ‘visitata’ dai ladri. Tre, in tutto, che con un’azione velocissima e senza sbavature, hanno letteralmente svuotato gli scaffali della rivendita tabacchi, portando via stecche di sigarette per un valore che supera i 10mila euro.

Dalle immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso si vedono i tre individui che col volto coperto, e vestiti di scuro, forzano l’ingresso e fanno irruzione nei locali. Il tempo di riempire all’inverosimile tre sacchi grossi di spazzatura con le sigarette, poi la fuga.

Hanno agito indisturbati. L’allarme, preventivamente messo fuori uso, non sarebbe scattato, permettendo al gruppo di arraffare la merce.

Solo pochi giorni prima, lo stesso esercizio era stato preso di mira allo stesso modo. Anche martedì scorso tre persone, da capire se siano le stesse, raggiunsero la stazione di servizio a bordo di un’Alfa, usata come ariete per sfondare la vetrata principale arrecando un danno ingente alla struttura. In quell’occasione i ladri riuscirono a mettere le mani su una macchinetta cambia soldi e su numerose stecche di sigarette, dandosi alla fuga prima che sul posto arrivassero sia il proprietario che i carabinieri.

Il titolare, Salvatore Merico, di Scorrano, deve adesso fare i conti con il quarto furto nel giro di pochi mesi.

Le indagini sono affidate ai militari della Compagnia di Maglie.