Torre Specchia: lido trasfromato in discoteca abusiva, denunciato il titolare

lido trasformato in discoteca

TORRE SPECCHIA (LE) – Musica, luci, consolle, dj, pista da ballo. Gli ingredienti per trascorrere la serata di Ferragosto in compagnia di amici e al ritmo delle note più divertenti e coinvolgenti c’erano tutti, compreso il mare, lì, a due passi, dettaglio non da poco per la suggestione di mezza estate.

Solo un particolare: il locale, un lido trasformato per l’occasione in discoteca, non aveva praticamente i permessi per dare vita ad una serata danzante.

All’arrivo dei carabinieri della Compagnia di Lecce, impegnati in un servizio di controllo del territorio, il titolare del locale che si trova sulla San Cataldo-Torre Specchia, ha esibito tutta la documentazione, ma non è stato sufficiente ad evitare una denuncia a piede libero. Lo stabilimento, infatti, è risultato privo dell’agibilità su parere della Commissione tecnica di vigilanza sui pubblici spettacoli.

Il gestore, un 50enne leccese, era in possesso di regolare licenza per la somministrazione di alimenti e bevande, salvo poi scoprire dietro al bancone, un barista senza contratto, totalmente in nero. I controlli dei militari hanno anche coinvolto la clientela. Quattro avventori sono stati segnalati alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti.