BrindisiCulturaEventiLecceTaranto

Giugno in sala: tra geopolitica, killer per caso e tante emozioni

Pubblico generico all'interno di una sala cinematografica

TELERAMA – Benvenuti gentili e soprattutto curiosi spettatori di Telerama, al consueto appuntamento settimanale con Cineclub, dove i protagonisti assoluti sono le uscite più attese nelle sale cinematografiche. Cominciamo il nostro itinerario nelle proposte che in questi giorni stanno facendo parlare il pubblico, introducendovi il thriller storico “Shoshana” di Michael Winterbottom. Un film che non solo è stato presentato in anteprima durante l’ultima edizione del Festival del Cinema Europeo, ma che è stato girato quasi completamente tra la Puglia ed il Salento. L’opera è un thriller politico di matrice storica che ha dato a Winterbottom la possibilità di tornare in Salento, questa volta utilizzando la Valle d’Itria e il basso Salento come la sua terra promessa, ambientando una parte della sua Palestina di finzione del 1930 tra il barocco leccese e il romanico pugliese. Il film si presenta allo spettatore come uno spettacolo a volte crudo, che usa la violenza per provocare una reazione dello spettatore, senza però mai scadere in un’esaltazione o estetica della stessa, di tipo forzato o fuori luogo. Il ritmo della pellicola è scandito da spionaggi e controspionaggi, quindi respira grazie al grande focus dedicato alla relazione d’amore tra i due protagonisti. Nonostante l’ambientazione storica, la storia è usata da Winterbottom per raccontare i suoi personaggi e non il contrario. Shoshana, la donna che dà il titolo al lungometraggio, vive seguendo i fantasmi degli uomini che l’ hanno plasmata sentimentalmente ed ideologicamente.

Continuiamo a parlare di azione e storia, questa volta cambiando radicalmente i toni con la commedia action “Hit man – killer per caso” di Richard Linklater. Presentato all’ultima edizione del festival del cinema di Venezia, l’80esima, il lungometraggio è una commedia d’azione dal ritmo scanzonato che però riesce a prendere proprio per il suo essere costantemente sopra le righe. Co-scritta da Linklater insieme a Glen Powell, attore che presta il volto al protagonista della pellicola, la trama è liberamente ispirata da un articolo di giornale del 2001 del giornalista Skip Hollandsworth che raccontava di Gary Johnson, uomo che finse di essere un sicario per conto della polizia di Houston negli anni 80′. Degna di nota la sceneggiatura scritta a quattro mani, che usa la storia di Gary per creare un racconto dalla durata di due ore che sotto la scorza action e thriller rivela un’appassionatamente storia d’amore, piena di risate e ribaltamenti emotivi. é uno dei film più visti negli Stati uniti in questi giorni, come conferma anche la piattaforma scoial di cinema Letterboxd.

Concludiamo i nostri consigli settimanali parlandovi di un grande ritorno, il film d’animazione che in questi giorni sta “Inside out 2” di Kelsey Mann, Il 28esimo lungometraggio della casa di animazione Disney Pixar è un seguito diretto della pellicola del 2015 “Inside out”. Quest’ultimo racconto del passaggio dall’infanzia alla pubertà della piccola Riley, visto dal punto di vista delle emozioni che la definiscono, è stata una storia capace di appassionare una grandissima fetta di pubblico, facendo emozionare in maniera particolare i più grandi e disillusi. Dopo aver conosciuto la fase della pubertà di Riley, ora lei si avvia nel “grande mare” che è l’adolescenza, aggiungendo al suo roster emotivo composto da: Gioia, Tristezza, Paura, Rabbia e Disgusto, anche delle new entries come Ansia, Imbarazzo, Ennuì (noia), Nostalgia ed Invidia. Queste nuove emozioni, poli cardine del senso di smarrimento che ognuno avverte dopo le prime crisi adolescenziali, costituiranno di fatto lo spettro emotivo con cui avremo a che fare per tutto il resto della nostra vita. L’esistenza e il suo peso, dilatato nel tempo, diventa così il tema principale di questo nuovo racconto di formazione targato Pixar, imperdibile per gli amanti del cinema d’animazione e per gli studiosi dei segreti della mente.

Articoli correlati

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Lecce, mercoledì in campo con due amichevoli

Mario Vecchio

Conclusa a Brindisi la bonifica dell’area di Micorosa

Andrea Contaldi

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani