Sport

Taranto fermato dal maltempo. Domani test con il Cynthialbalonga

Un venerdì tribolato per il Taranto nel ritiro di Cascia; infatti i rossoblù hanno svolto solo in parte la seduta pomeridiana di allenamento a causa del maltempo che si è abbattuto all’improvviso.

Adesso, solo una giornata di lavoro, separa gli ionici dall’allenamento congiunto di domenica 6 agosto con il Cynthialbalonga, che si svolgerà appunto presso il ritiro di Cascia, alle ore 18:00.

Il test amichevole con la squadra laziale che milita nel Girone F del campionato di Serie D sarà una buona occasione per Capuano per valutare i progressi dei suoi ragazzi.

Subito dopo seguiranno gli ultimi giorni di ritiro prima di salutare Cascia.

L’ultima amichevole, slittata dal 10 agosto alle 18.00 all’11 agosto alle 17.30, si giocherà allo Stadio Pietro Barbetti con il Gubbio di Piero Braglia e lì si farà sul serio, per capire, a fine ritiro, a che punto è questo nuovo Taranto che intriga gli addetti ai lavori, per la qualità delle opzioni che Capuano è riuscito ad accaparrarsi.

Ovviamente è un cantiere aperto, la squadra ha bisogno di rinforzarsi a centrocampo e il tecnico rossoblù, che ha pieni poteri sull’area tecnica, lavora per garantire quello che manca ma è un mercato difficile e lungo.

Prosegue la trattativa, difficilissima, per acquisire le prestazioni sportive di Loris Zonta, classe ‘97 che dopo esser cresciuto nelle giovanili dell’Inter si è accasato a Vicenza e il Taranto potrebbe cercare di accelerare ma è un traguardo difficile da raggiungere; un po’ come il sogno di questa estate che ha preso il nome di Luca Tremolada, centrocampista classe ’91 che vanta veramente un curriculum importante avendo giocato anche in serie A col Brescia, ma poi ha lasciato il segno anche con Entella, Cosenza, Ternana, Pordenone, Varese e Piacenza. Nelle ultime due stagioni è stato il perno del gioco del Modena che ha trascinato prima in B e poi verso la salvezza.

Il Taranto, dunque, prima di sferrare l’ultimo colpo in attacco cerca di piazzare due colpi in mezzo al campo che sembrano impossibili ma se dovesse riuscirci cambierebbero prospettive e obiettivi per la prossima stagione.

Articoli correlati

Taranto, secondo giorno di ritiro

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, passo dopo passo, organigramma quasi completo

Massimiliano Cassone

Prisma Taranto, si parte in casa con Allianz Milano

Massimiliano Cassone

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone