Attualità

Fiumi d’acqua e corridoi allagati, la denuncia dall’ospedale di Gallipoli

GALLIPOLI – Acqua a fiumi che fuoriesce dai muri e allaga allaga stanze e corridoi. È quanto denuncia Giovanni D’Ambra della Cisal Sanità. In questo video il momento dell’allagamento.

“Ci risiamo- dicono dal sindacato- un’altra emblematica e paradossale situazione quella che si è venuta a creare nei locali del Reparto di Pronto Soccorso dell’Ospedale di Gallipoli. Non bastavano i felini in pianta stabile che hanno adottato i controsoffitti del reparto (e chissà di quanti altri), ora è la volta dell’inondazione per la rottura di tubi o di sifoni dell’impianto idrico”.

Il filmato è del 9 giugno. “Questo ospedale è stato elevato al rango di “ospedale di primo livello- continua D’Ambra- pur non avendo mai avuto i requisiti di carattere generale, strutturale, tecnologico e organizzativo secondo le regole imposte dai Decreti Ministeriali. Stiamo parlando di un Ospedale, di un luogo di cura dove deve essere garantita la sicurezza di tutti i pazienti ma anche degli operatori sanitari che vi lavorano. Attendiamo risposte urgenti”.

 

Articoli correlati

Sparviero: tra i quotidiani cartacei, il sito della Gazzetta è tra i più letti nel Sud

Redazione

“Il clima è già cambiato” anche nel Salento: 21 eventi estremi in sette anni

Redazione

“Vacellio, Diso, Gennino”: le anomalie delle vie leccesi

Elisabetta Paladini

Xylella, il presidente della Provincia in Commissione: “serve piano da 500 milioni”

Redazione

Luigi Quinto su Grandaliano: “L’Ager non ha voluto porre fine ai contenziosi”

Redazione

Caro affitti, rincari e contratti in nero. Gli studenti: “non ce la facciamo più”

Redazione