Plizzari: “Qui come al Milan, si punta in alto”. Sarà il vice Gabriel, in stand by con il Lecce

Il portiere Plizzari e l'attaccante Ragusa

LECCE – (t.d.g) Presentati al Via del Mare gli ultimi acquisti del Lecce: il portiere Plizzari, proveniente dal Milan, e l’attaccante Ragusa, che ha lasciato l’Hellas Verona per trasferirsi in giallorosso. L’estremo difensore di proprietà del Milan, ceduto in prestito, ha dichiarato che “è stata una decisione facile da prendere, sono stato accolto bene. Arrivo con lo spirito di chi vuole mettersi in gioco. Ho avuto feedback positivi da tutti quelli che ho sentito che hanno giocato qua.  Vengo qui con lo spirito di un ragazzo giovane che ha voglia di dimostrare il proprio valore – continua -, ho voglia di riprendermi un po’. Milan e Lecce sia pure in campionati diversi hanno le stesse ambizioni: puntano al titolo e non hanno limiti, la mentalità è la stessa”.

ARRIVEDERCI MILAN – Nel Milan era il quarto portiere. Davanti aveva Maignan, Tătărușanu e Mirante. “La dedizione non manca certo. Amo il calcio e voglio mettermi in gioco. E qui è molto simile al Milan: si lavora per ottenere risultati partita dopo partita”.

Sin da piccolo ha coltivato la passione per il ruolo di portiere. “Anche perché non mi piaceva correre – spiega -, e lontano da pali non ci sapevo proprio fare”. Ha scelto la maglia numero 22. Come le 22 candeline che spegnerà il prossimo 12 marzo.

La sua prima con il Lecce sarà sabato prossimo sul campo del Como. Aspetterà il suo turno, alle spalle di Gabriel, che con il Lecce non ha rinnovato. Ma non ha chiuso la porta al club giallorosso che garantisce al brasiliano “un ingaggio da Serie A”, ha detto Corvino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*