Lecce, Simic fino al 2024. Via del Mare, solo cinque settori aperti

LECCE – (t.d.g.) La settimana in casa giallorossa si è aperta con la firma del del difensore Simic, 25 anni, croato. Terminate le visite mediche di rito, il calciatore si è legato al club giallorosso fino al 30 giugno 2024 con opzione per la stagione sportiva successiva. L’arrivo di Simic va a rinforzare il reparto difensivo dopo le partenze di Bjarnason e Meccariello. Arriva dal massimo campionato polacco, dove ha militato finora con la Zaglebie Lubin collezionando solo 7 presenze e 1 gol segnato al Lech Poznan il 5 dicembre scorso.

VERSO ROMA – Il giocatore si metterà subito a disposizione del tecnico Baroni che al rientro da Pordenone ha diretto subito il primo allenamento settimanale in vista della sfida di Coppa Italia all’Olimpico contro la Roma. I calciatori impegnati a Pordenone hanno svolto un lavoro di scarico mentre il resto del gruppo si è allenamento regolarmente agli ordini di mister Baroni. Alla seduta non hanno partecipato gli assenti Bleve, Paganini e Tuia.

MONTERISI – Inoltre, un’altra notizia di mercato riguarda il difensore Monterisi, per il quale è stato risolto con il legame con il Catanzaro ed è stato ceduto contestualmente alla Fidelis Andria.

POSITIVO – Il club giallorosso comunica che a seguito dei test antigenici effettuati, un calciatore è risultato positivo al Covid-19. Il soggetto positivo, che comunque non aveva preso parte alla trasferta di Lignano Sabbiadoro, è stato prontamente isolato.

SETTORI APERTI – Infine per la partita Lecce-Cremonese in programma domenica prossima al Via del Mare saranno aperti al pubblico, per una capienza massima di 5 mila spettatori, i seguenti settori: Curva Nord (Porte 11-12), Tribuna Est (Porte 8-9) e settore diversamente abili (parterre – Porta 8 H); Tribuna Centrale Superiore/Inferiore Sud (Porta 3); Poltronissime/Vip/Palchi (Porta 1). Da martedì la vendita sarà riservata a tutti i titolari della card USLecce Program. Da mercoledì la vendita sarà libera

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*