Attualità

Commemorazione defunti, i sindaci onorano predecessori e concittadini

LECCE, TARANTO-A Lecce, anche quest’anno il sindaco ha onorato la memoria dei predecessori, esprimendo ai loro congiunti la gratitudine della comunità. “Grazie alla campagna vaccinale -dice Salvemini- quest’anno siamo potuti tornare a celebrare questa giornata senza particolari restrizioni, se non la prudenza nei comportamenti. È un sollievo per tutti noi poterlo fare. Perché è la corrispondenza di sentimenti, ricordi, legami con chi ci ha preceduti a essere la sostanza del nostro presente. Se la corrispondenza si interrompe, anche il senso del presente ci sfugge”.

A Taranto, tradizionale commemorazione di tutti i defunti della comunità cittadina e dei caduti di tutte le guerre, nel cimitero comunale “San Brunone”, alla presenza tra gli altri del sindaco Rinaldo Melucci, dell’arcivescovo Filippo Santoro, del prefetto Demetrio Martino, del comandante del Comando Marittimo Sud Salvatore Vitiello. “Oltre a onorare la memoria di chi non è più tra noi – le parole del primo cittadino, a margine delle celebrazioni –, questa giornata serve soprattutto per ricordarci che, quando stiamo insieme, facciamo cose importanti. Taranto è una città che si è rimessa in cammino, dobbiamo fare in modo che questo senso di comunità sia ancora più forte”.

Articoli correlati

Provincia, via libera al bilancio di previsione e al Piano Territoriale

Redazione

Liste d’attesa, Palese: il Governo incrementi i fondi

Redazione

Brindisi – A congresso i lavoratori agroalimentari della Uil. Il segretario Vizzino lancia l’allarme

Redazione

Intervengono per evitare che si suicidi, due poliziotte picchiate da una detenuta

Redazione

Ritrovamento di armi e droga al Campo Panareo: scatta un arresto

Redazione

La lite degenera e si passa alle mani: due minorenni in ospedale

Redazione