Il personale non basta, guardie mediche aperte a singhiozzo. Appello ai cittadini

LECCE – “Il personale sanitario non è sufficiente a garantire il servizio di guardia medica tutti i giorni: per questo 10 sedi in provincia di Lecce saranno attive a singhiozzo. E il numero potrebbe aumentare. Ci si potrà rivolgere sì alla sede più vicina, ma per problemi amministrativi legati alle coperture assicurative l’intervento domiciliare fuori paese non può essere garantito”. A lanciare l’allarme facendo appello agli utenti, in attesa di una soluzione che si sta già cercando di concerto con la direzione generale Asl Lecce, è la FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Genereale), per bocca del vicesegretario vicario della sezione di Lecce, il dott. Antonio De Maria.

“Casarano, Taurisano, Melendugno,Melissano ,Taviano,Gallipoli,Veglie,Salice Salentino,Lizzanello e Galatone: queste le sedi oggetto di disservizi legati alla carenza di personale” spiega.  Al momento non resta, dunque, che fare appello alla popolazione, in attesa di una soluzione concreta: “Rivolgetevi alla Guardia medica solo per motivi realmente urgenti, soprattutto -precisa De Maria- se la richiesta è quello di un intervento a domicilio, per le motivazioni sopracitate”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*