Maltempo flagella il Salento: voragine a Lecce. Fulmine danneggia Porta Rudiae e duomo: paura tra i fedeli (VIDEO).

LECCE- Il maltempo annunciato è arrivato e ha provocato danni e disagi. La grandine ha sferzato il Capo di Leuca, colpita anche la zona di Porto Cesareo, ma soprattutto il capoluogo leccese.

Numerosi gli allagamenti in città: in via De Mura, lungo il cantiere stradale, si è aperta una voragine che ha quasi risucchiato un’auto di passaggio.

 

 

Sulla circonvallazione, sottopassaggio chiuso perché allagato. Auto in panne presso il cavalcavia dei Ponticelli. Pattuglie delle forze dell’ordine a Porta Rudiae per il danneggiamento della statua di Sant’Oronzo collocata alla sommità. Traffico in tilt in centro, dove le strade si sono letteralmente trasformate in fiumi, come in via Imbriani e in via Cesare Battisti.

Negli stessi minuti, un fulmine ha danneggiato l’ingresso del Duomo di Lecce. Tanta paura tra i fedeli, lì in attesa della Messa delle 19 per il 70esimo compleanno del vescovo Mons. Michele Seccia.

I danni alla cattedrale sembrano contenuti: rotta una finestra ma è possibile che ci siano anche delle lesioni al muro dell’arcata che sovrasta il portone principale. Da lì è entrata in abbondanza la pioggia durante l’acquazzone nel pomeriggio di oggi. Sul posto era presente il comandante dei vigili del fuoco, lì per le celebrazioni liturgiche. Una squadra è intervenuta per la messa in sicurezza e per capire l’entità dei danni.

 

E’ il risultato di quella che il meteorologo Giuseppe De Vitis ha definito “convergenza esplosiva su Lecce”: un piccolo temporale che ha colpito sempre sulle stesse zone, anche con grandinate intense.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*