Amministrative Latiano, il Tar: il sindaco Maiorano resta al suo posto

LATIANO- Il Sindaco di Latiano Avv. Cosimo Maiorano rimane   al suo posto nonostante l’attacco giudiziario proposto da Ruggiero Claudio, candidato sindaco sconfitto al ballottaggio, innanzi al TAR Puglia – Sez. di Lecce. L’oggetto del contendere era il risultato delle ultime elezioni amministrative che avevano registrato – nel turno di ballottaggio – un distacco di appena due voti.

Sulle questioni l’Avv. Pietro Quinto, difensore del Sindaco Maiorano, ha sostenuto in giudizio che nel sistema elettorale al turno di ballottaggio non vi è spazio per espressioni di voto diverse da quella di crocesegno sul nominativo prescelto, poiché ogni altro segno viene ritenuto dalla giurisprudenza consolidata del Consiglio di Stato finalizzato alla identificazione dell’elettore. Tra le ipotesi sottoposte al vaglio del TAR Lecce vi sono state quelle afferenti le schede su cui era stato apposto dall’elettore il nominativo di candidati consiglieri del primo turno, che non trovano giustificazione nel turno di ballottaggio. Con questi criteri è stata effettuata la verificazione affidata alla Prefettura di Brindisi e sulla base di tali risultati , il difensore di Maiorano ha dimostrato come le rivendicazioni del ricorrente fossero del tutto infondate.

Con la sentenza pubblicata nella data di oggi il TAR, accogliendo le tesi difensive svolte dalla difesa del Sindaco Maiorano, ha rigettato in pieno tutte le rivendicazioni della difesa del candidato Ruggiero Claudio, e quindi ha confermato il risultato elettorale così come consegnato dalle urne.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*