Intitolazione a Craxi, il sindaco di Presicce: basta polemiche, si onori la storia

PRESICCE- E’ polemica sull’intitolazione a Bettino Craxi di un’area pubblica a Presicce. A sollevare il polverone ci ha pensato lo Sportello dei diritti accendendo i riflettori sull’articolo 11 della legge 13 del 1958, secondo cui non si potrebbe dare ricompensa al valor civile a chi è incorso nell’interdizione perpetua dai pubblici uffici. “Al di là del mio legale al partito socialista, si tratta di un problema che andrebbe ridimensionato -afferma il sindaco Riccardo Monsellato-  Secondo il mio parere si dovrebbero mettere da parte le questioni giudiziarie e rendere onore ad una figura che ha rappresentato un momento importante nella storia repubblicana italiana”.

C’è da dire inoltre che la legge citata dallo Sportello dei diritti riguarderebbe ricompense al valor civile identificate in medaglie d’oro, d’argenteo e bronzo, e non l’intitolazione di un’area pubblica, in questo caso di una piazzetta antistante allo stadio comunale. Ma comunque ora sarà il prefetto a dire l’ultima parola…Nel frattempo il sindaco di Presicce, oltre a proporre la sospensione dell’efficacia della delibera, invita tutti a saper rendere onore alla storia, senza essere sempre in competizione, come i guelfi e i ghibellini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*