Molendini contro Mellone: “Più che il cambiamento cerchi collocazione politica”

LECCE – L’ex consigliere di Palazzo Carafa Gabriele Molendini accusa Pippi Mellone :” Andare Oltre non ha alcuna medaglietta da appuntarsi al petto dopo questi 18 mesi, in quanto su nessun provvedimento di governo della città è riuscito a lasciare la sua impronta. Lo stile con il quale Salvemini ha parlato di “risoluzione consensuale” è quello di chi, pur in presenza di una rottura insanabile, non dimentica il rispetto dell’avversario. Ma lo stile non è acqua, e ce ne siamo accorti in questi diciotto mesi. Del resto vedere oggi a Lecce Andare Oltre pronto a tornare al fianco del centrodestra di Marti, Perrone e Fitto, cioè di coloro contro i quali lanciava strali appena 18 mesi fa, fa pensare che più che del cambiamento, il movimento di Mellone sia sempre stato alla ricerca di una collocazione”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*