Consiglio comunale a Lecce: no alle telecamere negli asili

LECCE- Non verranno installate telecamere negli asili nido pubblici leccesi. Il Consiglio comunale, convocato nel pomeriggio, ha votato a maggioranza contro la mozione presentata dal consigliere Andrea Guido, mentre è in corso una raccolta firme sul tema portata avanti dall’intero centrodestra cittadino.

In assise, tra gli altri provvedimenti votati, c’è l‘ok ad una rotatoria all’incrocio tra Viale Japigia- viale Rossini, dove il mese scorso ha perso la vita un ragazzo: l’intervento, proposto dal consigliere Giorgio Pala, sarà inserito nel prossimo piano delle opere pubbliche. Tra le novità, anche un progetto di social housing, con abitazioni a canoni popolari, nell’ex caserma Pico.

Il Consiglio comunale ha approvato la mozione di Andare Oltre per la riduzione volontaria della indennità degli amministratori locali da utilizzare per beni, servizi e progetti di inclusione sociale attiva da destinare alle fasce deboli della città. La decurtazione del 5 per cento delle indennità sarà su base volontaria, lasciando ampia e libera scelta al singolo amministratore se aderire o meno

Intanto, la presidente del Consiglio Paola Povero ha invitato i cittadini a sottoscrivere la proposta di Legge di iniziativa popolare depositata in Cassazione il 14 giugno da una delegazione Anci guidata dal sindaco di Firenze: inserire un’ora alla settimana di educazione alla cittadinanza nei piani di studio delle scuole di ogni ordine e grado, come materia autonoma e sottoposta a verifica. Il 20 Luglio sarà la prima di una serie di giornate di mobilitazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*