Passeggiate e dibattiti nella Giornata della Terra

SALENTO- Il nostro pianeta è sommerso dalla plastica. È avvelenato da questo materiale che sta uccidendo gli oceani e i mari, e sta compromettendo la vita in mare e la nostra salute. L’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra, promossa dall’Onu e celebrata in tutto il mondo, non ci dà un’immagine confortante di quello che sta avvenendo e che avverrà nei prossimi anni. Dibattiti, iniziative, attività tematiche sull’ambiente sono state organizzate in diversi comuni. A Copertino si è parlato del “diritto alla terra” , ma anche del Salento, alla presenza degli esperti. A Lecce ivece la Giornata della Terra è stata l’occasione per una passeggiata nella zona 167 , arrivata alla terza edizione organizzata dall’Ordine dei Geologi della Puglia e curata dal geologo Stefano Margiotta. Un modo per far uscire il mondo della geologia, che della terra è il cuore pulsante, dalle stanze degli studiosi per coinvolgere invece i cittadini. Perché la bellezza è nascosta anche nelle pietre e nel sottosuolo , nelle campagne, in riva al mare. Una bellezza purtroppo, ogni giorno che passa, sempre più in pericolo a causa dell’uomo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*