Comunità e scuola in lutto per la 18enne soffocata da un boccone

GIORGILORIO (SURBO) – Un’intera comunità e una scuola si fermano per piangere lei: giovanissima vittima di una tragica fatalità. La vita di Ilaria Vitelli, studentessa 18enne di Giorgilorio, è stata stroncata da un boccone di un passato di zucca che a cena le è andato di traverso. Era a tavola con i suoi familiari: quella cucchiaiata le ha provocato un rigurgito, poi la perdita di conoscenza e la chiamata al 118. Il fratellino, che pochi istanti prima stava chiaccherando con lei, è stato il primo a tentare di rianimarla, insieme a mamma e papà. I sanitari, al loro arrivo, hanno effettuato tutte le manovre necessarie, sono andati avanti per circa un’ora ma a nulla sono falsi i loro sforzi. È morta per arresto cardiaco, tra l’incredulità di chi ha assistito alla scena che si è consumata in pochi minuti.

Ilaria era una studentessa del Liceo Siciliani. La sua scuola, tappezzata di manifesti, in mattinata si è fermata per osservare un minuto di silenzio in suo ricordo. La dirigente, Vittoria Italiano, ha indetto una giornata di lutto.

A ottrobre Ilaria aveva spento 18 candeline. Nel pomeriggio l’ultimo saluto: alle 15.30 i funerali nella Chiesa “Madonna della Fiducia”. I suoi compagni di classe, i docenti e la Preside sfileranno in corteo al fianco della famiglia.

Intanto sul suo profilo facebook scatti e dediche per ricordare che “non doveva andare così” e che il sorriso di Ilaria vivrà per sempre, nonostante tutto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*