Svaligiata la “Maroccia costruzioni”: via con camion e gru per 800mila Euro

SURBO – Nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza, girate alle 3,00 di notte, si vedono camion, motopale, camion con gru che escono e sfilano uno dietro l’altro, in direzione Brindisi. Un furto da almeno 800mila Euro è stato messo a segno ai danni della “Maroccia costruzioni”, azienda edile con sede nella zona industriale di Lecce-Surbo, non lontano dall’ingresso di quest’ultimo comune.

Il titolare è Giuseppe Maroccia. Oltre ad essere imprenditore edile, è stato candidato sindaco di Surbo e attualmente è consigliere comunale.

In passato denunciò la criminalità organizzata, tanto che gli fu assegnata la scorta.

Oggi, di questo furto, dice: “Hanno agito con modalità mafiosa, perché non ci hanno lasciato nulla, neanche i mezzi più piccoli, neanche le attrezzature. Ci volevano mettere in ginocchio e ci sono riusciti”. Dichiara, però, di non aver ricevuto minacce o richieste estorsive, non si spiega chi possa aver voluto cancellare la produzione.

Perché di questo si tratta: domattina non si saprà come lavorare e qui sono impiegate più di 30 persone.

“30 famiglie non sapranno come tirare avanti -dice Maroccia, disperato- è un gesto assurdo, siamo increduli. È stato un assalto alla diligenza, hanno voluto distruggerci”.

Sul caso ora indagano i carabinieri. Di certo una “sfilata” di mezzi pesanti non può essere passata inosservata, anche ad altre telecamere lungo il percorso.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*