Tentato stupro nel centro di Lecce: arrestato

LECCE- Alle 04.00 del mattino la sala operativa della Questura ha diramato alle Volanti la notizia che in piazza Sant’Oronzo c’era una ragazza vittima di violenza sessuale. Immediatamente, una volante in zona raggiungeva la vittima, una 20enne cittadina svedese che si trovava a Lecce per motivi di studio con il progetto “Erasmus”. La ragazza, in lacrime, ha parlato in lingua italiana ed era in compagnia di altri studenti che le avevano prestato soccorso.

Agli agenti ha denunciato che poco prima, un ragazzo, di probabile origine senegalese, l’aveva aggredita e l’aveva costretta a palpeggiamenti al seno e nelle parti intime. È successo in via Rubichi, in pieno centro cittadino. L’aggressore, descritto come un giovane di circa 20 anni, si era allontanato. Dopo pochi minuti è stato intercettato. Nel frattempo il personale della sala operativa ha visionato le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza cittadino, accertando il passaggio dalla stessa strada della ragazza prima e dell’aggressore poi, ricostruendo l’accaduto.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*