Mangia cibo al botulino: in fin di vita 21enne leccese

doc cantina salice

PERUGIA- E’ in gravissime condizioni un 21enne leccese, studente universitario fuorisede a Perugia, dopo aver mangiato cibo probabilmente mal conservato. Assieme ad un suo amico 27enne viterbese, aveva consumato una cena a base di prodotti inviati tramite pacco da casa.

Dopo una intera notte tra vomito, vertigini e forti attacchi gastrointestinali, i due amici sono ora ricoverati in condizioni critiche nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Maria della Misericordia dalla mattinata di domenica. Uno dei due, secondo quanto si apprende, avrebbe anche avuto un arresto cardiaco.

La causa: botulino. Lo ha reso noto l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera, dopo il test cui sono stati sottoposti i due giovani quando sono arrivati in ospedale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*