Mamma investita mentre accompagnava figlio a scuola, l’autopsia: insufficienza respiratoria e una ferita infetta

LECCE- E’ stata effettuata questo pomeriggio l’autospia sul corpo di Zaira Palumbo, la donna investita lo scorso 7 aprile mentre attraversava la strada con il figlio 11enne per accompagnarlo a scuola. Il medico legale Ermenegildo Colosimo ha riscontrato, oltre ad alcuni traumi, una ferita infetta alla coscia ed un’insufficienza respiratoria. Sarà, ora, l’esito degli esami istologici a consentire di analizzare nel complesso il quadro.

La tragedia era avvenuta intorno alle 8 del mattino in viale Giovanni Paolo II, viale dello Stadio, nei pressi della chiesa S. Massimiliano Kolbe. Dopo essere stati travolti da un’auto, erano stati soccorsi entrambe dalla donna alla guida e trasportati dal 118 presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce: lei in prognosi riservata, il bambino con ferite e contusioni. La donna è deceduta lo scorso 19 maggio e ora, dopo l’autopsia, è stata restituita alla famiglia per poterle dare l’ultimo saluto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*