Omicidio Piazza Palio, sconto di pena per Polimeno

LECCE- 26 anni di carcere. Un lieve sconto di pena in Corte d’ Assise d’Appello per Salvatore Andrea Polimeno, il leccese condannato per l’omicidio di Valentino Spalluto, 21 anni, ucciso il 2 agosto 2012 in piazza Palio. Il ragazzo lavorava all’allestimento del palco per il concerto di Laura Pausini quando fu raggiunto dai colpi di pistola sparati da Polimeno.

Uno scambio di persona: il presunto assassino, accusato di omicidio volontario, voleva uccidere Alessandro Leo per vendicarsi di un precedente litigio legato a fatti di droga. Episodio ricostruito dal collaboratore di giustizia Gioele Greco che raccontò di come Polimeno avesse manifestato l’intenzione di uccidere il rivale. Oggi la nuova udienza e la riformulazione della sentenza da parte del giudice Vincenzo Scardia. All’imputato, sono state riconosciute le attenuanti generiche.In primo grado, il 7 giugno 2016, la Corte d’Assise presieduta da Roberto Tanisi aveva condannato Polimeno a 30 anni. E’ difeso dall’avvocato Anna Luigia Cretì.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*