Cronaca

Ospedale di Casarano, sopralluogo dopo l’incendio: Pronto Soccorso attivo, tranne i codici rossi

CASARANO- A seguito dell’incendio divampato mercoledì sera e i relativi sopralluoghi, il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Ferrari” di Casarano è praticamente tornato in attività, sebbene con l’esclusione dei codici rossi in arrivo con il 118. “Ora -si legge nella nota dell’Asl Lecce- bisognerà attendere le verifiche dei tecnici della Asl Lecce per valutare l’opportunità di riattivare totalmente il Pronto Soccorso lì dov’è allocato ora, oppure procedere ad alcuni lavori di ripristino e dirottarlo in altri spazi dello stesso nosocomio. E’ già tornato a regime, invece, il resto dell’Ospedale”.
In mattinata è stato effettuato il sopralluogo dei vigili del fuoco e le verifiche sono state supervisionate dal direttore medico del Presidio, Gabriella Cretì: «I pompieri– spiega – hanno interdetto l’attività in alcuni ambienti, in particolare quelli investiti dalle fiamme». Sono tornati invece attivi i due reparti, Ortopedia e Ostetricia , evacuati per precauzione.

«L’Ospedale – sottolinea Cretì – ha dato veramente una bella risposta ad un’inattesa emergenza, che non si è trasformata in disastro grazie all’impegno di tutti». Per il direttore generale Silvana Melli ora è «fondamentale che l’attività del Pronto Soccorso non si fermi, per questo è stata trovata una soluzione tampone che permetterà sostanzialmente di evitare grossi disservizi, in attesa che i tecnici diano il via libera alla definitiva sistemazione».

Articoli correlati

Tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Redazione

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione