“No al forno crematorio”: Botrugno torna in strada

BOTRUGNO- Botrugno torna in strada contro il progetto del forno crematorio. Nel pomeriggio, sit in e corteo nei pressi della statale 275. Tanti i cittadini che continuano anche esporre striscioni di dissenso sulle proprie abitazioni, così come si inizia a fare anche nella vicina San Cassiano.
“Il progetto del forno crematorio – dicono gli oppositori – non è stato preceduto da alcuno studio epidemiologico, come invece meriterebbe qualunque atto e decisione che abbia ripercussioni dirette su salute pubblica e ambiente. Una valutazione da parte del tavolo tecnico va fatta adesso, ad aggiudicazione provvisoria avvenuta e non alla fine di tutto l’iter tecnico-amministrativo così come l’amministrazione Barone intende fare”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*