Stipendi fermi e nessuna certezza, tornano in strada i dipendenti Alba Service

doc cantina salice

LECCE-  Si sono fermate per l’estate, ma ora tornano con l’avvio della nuova stagione. La situazione dei lavoratori di Alba service, la partecipata della provincia, non è cambiata. I dipendenti sono fermi, così come gli stipendio, e le famiglie sono sempre più in difficoltà.
Sicuramente per loro non un’estate serena, con l’incertezza del futuro, di non sapere cosa sarebbe accaduto. In mattinata una nuova protesta e animi agitati davanti alla prefettura in via 25 luglio mentre i loro rappresentanti sindacali sono stati ricevuti dal prefetto Claudio Palomba.

Il presidente di Albaservice D’Autilia si è dimesso, e gli stipendi sono fermi.  Se la situazione non si sbloccherà i lavoratori hanno annunciato nuove proteste. Sono stati loro a salire sui cornicioni di santa croce e a bloccare più volte la città.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*