Politica

Candidature regionali: chiusi i giochi, depositate le liste dei 950

BARI- 7 candidati governatore, 19 liste a loro sostegno per 950 aspiranti consiglieri regionali. Questi i numeri ormai ufficiali delle elezioni regionali del prossimo 31 maggio.
A mezzogiorno in punto è scaduto il termine per la presentazione delle liste: il primo a presentarle il primo maggio è stato Michele Emiliano, gli ultimi quasi allo scadere del tempo del giorno dopo Francesco Schittulli e Adriana Poli Bortone. Quest’ultima ha provveduto personalmente al disbrigo delle formalità.

Dunque l’esercito dei candidati è così schierato:
-8 liste supportano la candidatura di Michele Emiliano: Pd, La Puglia con Emiliano, Emiliano sindaco di Puglia, Noi a sinistra, Partito comunista d’Italia, Popolari, Popolari per l’Italia, “Pensionati, invalidi e giovani insieme”

-4 liste sono quelle a sostegno di Adriana Poli Bortone: Puglia Nazionale, Forza Italia, Noi con Salvini e Partito liberale italiano.

-Francesco Schittulli ne consegna 4: Movimento Schittulli – Area popolare, Fratelli d’Italia e Oltre con Fitto.

Una sola lista a sostegno per gli altri quattro candidati:
-Antonella Laricchia – Movimento5stelle
-Riccardo Rossi (L’altra Puglia),
-Gregorio Mariggiò (Verdi)
-Michele Rizzi (Alternativa comunista).

I partiti in coalizione dovranno superare la soglia del 4%, quelli non coalizzati l’8%. Una sfida difficile considerato che, questa legislatura, metterà a disposizione non più 70 ma 50 seggi per i quali la corsa parte oggi.

A poche ore dalla presentazione delle liste per le elezioni regionali, che vede il centrodestra in Puglia spaccato su due candidati, Francesco Schittulli e Adriana Poli Bortone, Fitto dichiara: “Berlusconi ha scelto la rottura sulla pelle della Puglia dicendo ancora una volta no” ad un candidato presidente unico del centrodestra alle Regionali in Puglia. 

Articoli correlati

Brindisi, Fratelli d’Italia resta in maggioranza

Mimmo Consales

Il sindaco istituisce un tavolo permanente per lo sviluppo della città

Barbara Magnani

Legge Autonomia differenziata, VII Commissione dice No a referendum per abrogarla

Redazione

Governance Poll: cala consenso per Emiliano. Penultimo in classifica  

Mariella Vitucci

Aree idonee per nuovi impianti da fonti rinnovabili: “Regione attui decreto ministeriale”

Redazione

Consiglio Regionale, M5S smentisce: “Nessun patto Emiliano-Conte”

Paolo Franza