Category Archives: Cronaca

Bimba nel mirino dei rapitori? La ragazzina ha inventato tutto

Crolla davanti ai carabinieri la bimba di 12 anni che aveva raccontato del tentativo di rapimento della sorellina. Tutto inventato, per un scherzo. Ieri carabinieri a caccia del furgone, poi la verità. Un allarme scatenato dalla fobia di questi giorni

rapimento

SURBO- Tutto inventato: carabinieri mobilitati alla ricerca dei due presunti rapitori, acquisizioni di filmati e ascolti di possibili testimoni. Nel giro di qualche ora il presunto tentativo di rapimento di una bambina di Surbo, viene smontato, pezzo e pezzo e si rivela una bufala. Una di quelle notizie false che prendono corpo alimentate dalle paure e dalla fobia.

Il mistero dell’Università islamica: tutti ne parlano, ma Comune e Imam non sanno nulla

Continua il dibattito sull'università islamica a Lecce, ma l'imam leccese interviene per spiegare che la notizia proviene da Paladini, “personaggio siciliano di cui si sa ben poco”, e che lui non ne sa nulla. Martedì se ne parlerà in commissione Urbanistica.

islam università lecce

LECCE- Martedì, a Palazzo Carafa, si riunirà la Commissione urbanistica, presieduta da Angelo Tondo, per approfondire le notizie della possibile apertura di un’università islamica nell’ex Deposito Tabacchi, in via Birago, immobile di proprietà della Red srl di Milano.

Università islamica, Magdi Allam: “Del tutto contrario. Rischio che sia centro di propaganda”

E il dibattito sul tema diventa di dominio nazionale. Raggiunto da Telerama, Magdi Cristiano Allam, editorialista del Giornale, si dice totalmente contrario all'ipotesi: "Il problema di questa sedicente università è la didattica, il rischio che diventi un centro di propaganda è enorme"

magdi-allam

LECCE- “Sono vittima di un procedimento disciplinare da parte dell’Ordine dei Giornalisti, letteralmente per “islamofobia”. Il progetto della sedicente università musulmana a Lecce sarebbe a supporto di questo approccio culturale, che partorisce psicoreati come appunto l’islamofobia”: Magdi Cristiano Allam, editorialista del Giornale  non è uomo che le manda a dire. E sull’ipotesi dell’apertura del polo accademico proposta da Giampiero Khaled Paladini, Allam si attesta su una linea di nettissima contrarietà.

Università islamica, Mons. D’Ambrosio: “Aperti alla tolleranza religiosa”

In merito alla notizia di una possibile istituzione di un’Università islamica a Lecce, interviene l'Arcivescovo: "Siamo in un mondo globalizzato in cui bisogna accettare la libera espressione altrui"

Mons.D'Ambrosio

LECCE- “In questi giorni è vivo in città il dibattito circa l’annunciato progetto di una possibile istituzione di un’Università islamica a Lecce. A tal proposito, si precisa che né l’Arcidiocesi né l’Arcivescovo sono mai intervenuti ufficialmente in merito: stupisce perciò che alcuni articoli, riflessioni e dichiarazioni sulla stampa di esponenti del nostro territorio riportino ancora oggi l’“apertura” di questa Chiesa locale”, si legge nella nota.

Centro via Vecchia Carmiano, l’appello di un genitore: “Riapritelo subito”

Dopo una lunga battaglia e la promessa di riaprirlo, il centro Polivalente di Via Vecchia Carmiano resta chiuso, con grave disagio per alcune famiglie. L'appello - denuncia del genitore di una ex ospite: “Riapritelo, non ce la faccio da solo!”

chiusura centro

LECCE- Stava per essere chiuso, poi la battaglia dei genitori e degli educatori insieme a Telerama e adesso il centro di via Vecchia Carmiano dovrebbe riaprire, secondo le promesse fatte dalle istituzioni. Il guaio sono i tempi per completare l’iter burocratico: per ora è tutto nelle mani della Regione. A quanto sembra c’è stata la gara, con aggiudicazione effettuata.

Furti in villa, arrestati quattro stranieri

Sorpresi su un furgone con materiale rubato. Riconosciuti anche dalle vittime. Nei guai tre bulgari e un albanese

ATTREZZI

SPECCHIA- I carabinieri di Tricase hanno proceduto all’arresto di 4 persone per furto aggravato in abitazione, porto abusivo di arma bianca egrimaldelli. Si tratta di tre bulgari: Todorov Filip Emilov di 46anni, Ilieva Borislava Vasileva, 53enne, Ivanov Nikolai Georgiev, 29enne, e dell’albanese: Biba Agim di 38 anni, tutti residenti in provincia di Lecce.

Droga nel sottoscala, in manette 31enne leccese

I militari lo hanno bloccato mentre, uscito dal proprio appartamento, prelevava un pacco di droga, nascosto all'interno del sottoscala

polizia2

LECCE- Un chilo di marijuana e mezzo chilo di eroina. Per questo è finito nei guai Danilo Polimeno, Gli agenti della squadra mobile lo tenevano sott’occhio da tempo.

Figlio violento allontanato da casa

Per mesi ha aggredito la madre chiedendole ripetutamente dei solid. Ogni volta che riceveva un rifiuto dava in escandescenza. Alla fine la donna ha preso coraggio e lo ha denunciato

donna_violenza

GALLIPOLI- Da mesi maltrattava e aggrediva la madre chiedendole in continuazione dei soldi. Ai suoi rifiuti le si scagliava contro offendendola e a volte anche picchiandola.

300mila euro per cimitero e scuole: scatta l’operazione “edilizia residenziale pubblica”

Passano in Giunta i progetti per le riqualificazione del cimitero e delle scuole Ascanio Grandi e succursale De Amicis: interventi per 300 mila euro. Intanto, il comune mette in campo anche un'operazione per l'edilizia residenziale pubblica.

comune-lecce

LECCE- La giunta Perrone ha deciso di investire circa 300 mila euro per interventi di manutenzione straordinaria che risolveranno alcuni problemi del cimitero e di due importanti scuole leccesi. Si parte con 96 mila euro per il camposanto leccese: sono stati autorizzati interventi che cominceranno dopo il giorno dei morti. Si metterà a posto tutta l’alberatura.

Tentata estorsione con “cavallo di ritorno”: arrestato contadino

Tenta di estorcere 6mila euro a imprenditore, ma viene scoperto e arrestato. Nei guai contadino di 38anni

trattore3

SUPERSANO- Tratto in arresto Antonio De Matteis, 38enne di Supersano, già noto. L’uomo avrebbe tentato di estorcere del denaro al titolare di un’ impresa agricola.

Noe, cava come deposito di rifiuti: scattano i sigilli

I carabinieri del Noe in azione in località Fattizze. Posti i sigilli a una cava di 5mila mq dove un'azienda aveva depositato rifiuti pericolosi e non. Denunciato il legale rappresentante

FOTO NOE1

NARDO’- I carabinieri del Noe hanno posto i sigilli a una cava di circa 5000 mq in cui erano stati depositati rifiuti pericolosi e non. L’area sottoposta a sequestro, in località Fattizze, territorio di Nardò, è di proprietà di un imprenditore agricolo, ma in uso ad una società operante nel settore delle attività estrattive.

Una notte tra i boschi: avventura finita bene per anziano cercatore di funghi

Ore di angoscia per la famiglia di un 77enne. Di lui non si avevano più notizie dal pomeriggio di ieri, poi nella notte la svolta: è stato ritrovato sano e salvo

funghi

CASTRO- Avventura finita bene per un anziano cercatore di funghi. E’ stato ritrovato sano e salvo nella notte il 77enne di Castro di cui non si avevano più notizie dal pomeriggio di ieri.

Surbo, un’altra bimba nel mirino dei rapitori

La bimba è stata avvicinata ma è riuscita a dare l'allarme. I genitori hanno denunciato l'accaduto ai carabinieri. Indagini in corso per risalire ai responsabili

rapimento

SURBO- Paura nel pomeriggio a Surbo dove c’è stato l’ennesimo allarme rapimenti nei confronti di bambini. Questa volta nel mirino di due uomini a bordo di un furgone e’ finita una bimba di 9 anni.

Porto Cesareo, festini hard in cambio di voti: chiuse le indagini per l’ex vicesindaco

Notificato l'avviso di conclusione indagini per l'ex vicesindaco di Porto Cesareo Greco e per il consigliere Presicce: l'accusa è di sfruttamento della prostituzione. Avrebbero organizzato festini con giovani rumene in cambio di voti nelle amministrative 2011

Porto Cesareo

PORTO CESAREO-  Sfruttamento della prostituzione di giovani ragazze rumene per ottenere, dai clienti, preferenze elettorali. Ci sono i nomi di Antonio Greco, 49 anni, ex vicesindaco di Porto Cesareo e Cosimo Presicce, 48 anni, assessore dimissionario nella chiusura indagini firmata dal pm Carmen Ruggiero  e notificata nelle scorse ore agli interessati.

Lottizzazione abusiva a Riva degli Angeli? 13 indagati, anche 3 ex sindaci

Inchiesta per lottizzazione abusiva del villaggio turistico “Riva degli Angeli” a Porto Cesareo. A 13 persone è stata notificata la chiusura delle indagini. Tra loro anche 3 ex sindaci.

Riva degli Angeli

PORTO CESAREO – Fu sequestrato per abusivismo edilizio, poi le indagini si sono orientate sulla lottizzazione abusiva. Ci sono 13 indagati nell’inchiesta aperta sul villaggio turistico “Riva degli Angeli”, a Porto Cesareo.

Tempismo imperfetto: il medico fa la visita, ma il paziente è morto da un mese

Il medico suona alla porta per una visita a domicilio, ma il paziente era morto da più di un mese.E’ accaduto a Lecce. Il medico di famiglia aveva chiesto una visita geriatrica urgente, ma negli uffici della Asl avevano fatto cancellare la U di urgente e avevano invitato a ripresentare la richiesta «normale». Lungaggini e complicazioni, e il 75enne, nel frattempo, è morto

CAMPANELLO

LECCE- Un mese in attesa della visita a domicilio, ma quando il medico della Asl si è presentato, il 14 ottobre scorso, il paziente era già morto da 33 giorni. Eppure, doveva essere una visita geriatrica urgente, questo aveva chiesto il medico di famiglia, ma negli uffici della Asl avevano fatto cancellare la U di urgente e avevano invitato a ripresentare la richiesta «normale».

Oncoematologia Pediatrica a corto di medici, i genitori lanciano l’allarme

Oncoematologia pediatrica senza medici. L'allarme lo lanciano i genitori. Pronta interrogazione in Regione

sanità

LECCE- Due medici per gestire tutto il reparto di Oncoematologia pediatrica del Vito Fazzi. Due medici a fronte di un numero minimo di 5/6 oncologi pediatrici necessari. Stavolta l’allarme lo lanciano i genitori dei piccoli e lo fanno di fronte alla assenza di notizie rassicuranti da parte della Asl di Lecce. La questione è pronta a sbarcare sul tavolo della Regione, con un’interrogazione a firma del consigliere Fi Luigi Mazzei.

Matera-Lecce 2019, parte il futuro comune “Fonderemo team e progetti”

Lecce e Matera formalizzano quella che sarà molto più di una collaborazione per il 2019. Il sindaco Adduce annuncia: “Per la Capitale della cultura fusione di progetti e squadre di lavoro”

PERRONE ADDUCE

LECCE- “Non ho proposto una semplice collaborazione, che era il minimo sindacale. Ho proposto di fondere i due progetti e anche i due team”. Il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, sdogana la nomina della sua città a capitale europea della cultura 2019 e tende la mano a Lecce.

Lecce2019, rassegnamoci!!! Bari e la politica, stando fermi, “hanno remato contro” ed i giudici non erano marziani

Incapacità di capire o disegno per bloccare il Salento? Una Regione divisa ed il vuoto politico, alla base delle scelte dei giurati che non venivano dalla Luna. Rassegnamoci e tentiamo un recupero. L'editoriale del direttore Vernaleone

informare giuseppe vernaleone

LECCE- La delusione ci fece esser subito lucidi e quando sancimmo la forza della Basilicata e dell’europarlamentare Pittella qualcuno fraintese il messaggio. Ora molti credono a questa ipotesi che non deve esser confusa come se volessimo farne una colpa nei riguardi dei cugini del Sud ma come una responsabilita di quanti, da questo territorio, nulla han fatto.

Cittadella della Giustizia: dopo un anno, selezionate 8 ditte su 20

Dopo un anno, riparte l'iter per la Cittadella della Giustizia a Lecce. Selezionate otto ditte sulle 20 che hanno presentato i progetti. 4 sono a ridosso del carcere

Daniele Montinaro

LECCE- Un anno dopo, qualcosa si muove per la cittadella della giustizia a Lecce. Gli uffici Urbanistica – Lavori Pubblici – Avvocatura di Palazzo Carafa hanno selezionato la short list di 8 possibili soluzioni a fronte delle 20 offerte presentate.

Lo strano caso del caicco “fantasma”

Acquistato in Albania e portato in Italia clandestinamente, poi affondato nel porto di Brindisi. Il relitto di un caicco è stato recuperato dalla finanza che ha svelato il mistero: era servito per ottenere dalla regione puglia un finanziamento di 100 mila euro nel settore turistico. 7 denunce

caicco2

BRINDISI- Contrabbando e truffa. Sono finiti nei guai il titolare di una ditta individuale di Bari operante nel settore della locazione e noleggio, insieme ad altre 6 persone.

Truffa affitti a Baia Verde: denunciati due foggiani

Avevano trovato on line l'annuncio per un appartamento estivo a Baia Verde ed avevano versato una caparra ma dopo scoprono di essere stati truffati. I responsabili sono stati denunciati

web

GALLIPOLI- La truffa sul web per le “case fantasma” a Gallipoli: un sistema ormai oliato, ma che ha portato alla denuncia di due trentenni foggiani.

Poliziotto investito appena sceso dall’auto di servizio: nulla di grave

Disavventura per un agente che intorno alle 19 è stato investito da un'auto sulle strisce pedonali. Per lui nulla di grave. Sta bene

questura lecce notte

LECCE – Appena sceso dall’auto di servizio, di fronte alla Questura di Lecce in viale Oronzo Quarta, è stato investito da una Renault Clio condotta da una donna. Brutta avventura ma nulla di grave per un poliziotto.

Leverano, scontro sulla circonvallazione: due feriti in ospedale

Schianto in mattinata sulla circonvallazione per Porto Cesareo. Una Lancia Y si è scontrata con un Fiorino. Una ragazza e un anziano sono finiti in ospedale. Fortunatamente nessuno dei due è in pericolo di vita.

incidente leverano

LEVERANO- Incidente in mattinata a Leverano. Due i mezzi coinvolti e due i feriti trasportati in ospedale. E’ accaduto lungo la circonvallazione per Porto Cesareo.

Dipendente infedele ruba gasolio alla ditta Monteco

Un dipendente della ditta Monteco è stato denunciato per appropriazione indebita del gasolio dell'azienda. Oltre a fare il pieno al mezzo della nettezza urbana riempiva anche taniche di carburante da portare a casa. L'azienda ha dei sospetti e i carabinieri lo colgono sul fatto

tanica-300x197

LECCE- Colto sul fatto dai carabinieri mentre riempie taniche di gasolio da portare a casa, servendosi però di una carta prepagata di proprietà della sua azienda: la Monteco srl, la ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti a Lecce e nell’Interland.

Prostituta aggredisce agente: arrestata

Si rifiuta di fornire le proprie generalità e si scagli contro un agente con calci e pugni, procurandogli anche graffi alle mani. Arrestata rumena

prostituta

LECCE- Prostituta aggredisce agente e viene arrestata. E’ accaduto nel pomeriggio. Intorno alle 17,30 lungo la Statale 7ter, all’altezza dello svincolo per Trepuzzi, un equipaggio della Sezione Volanti, ha proceduto al controllo di una “lucciola”: Cristina, TANASIE, una rumena di 21 anni.

Furto in appartamento, coppia nei guai

Dopo aver messo a segno un furto, sono stati rintracciati all'interno di un bar e condotti in caserma. Per il ragazzo sono scattate le manette. La ragazza è stata denunciata

carabinieri

TUGLIE- Giovani ladri in azione a Tuglie. Nel pomeriggio Cristian Solida 22 anni e una ragazza di 18 sono finiti nei guai in quanto ritenuti responsabili del furto in abitazione.

Merine, in fiamme l’auto di un agente di polizia penitenziaria

Incendio doloso nella notte a Merine. Nel mirino l'auto di un 42enne. Al vaglio dei militari, i filmati registrati da eventuali telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

vigili del fuoco

MERINE – E’ sicuramente d’origine dolosa l’incendio che nella notte ha interessato  la Renault Scenic di un agente di polizia penitenziaria di 42 anni. E’ accaduto intorno alle 2.30 a Merine, frazione di Lizzanello. L’auto  era parcheggiata in via Rucula.

Rapina all’Ufficio Postale, malore per un dipendente

Rapinatori in azione nel primo mattino alle poste di di viale Commenda a Brindisi. Sotto minaccia dell'arma hanno seminato il panico e sono riusciti a impossessarsi di un bottino pari a 500 euro. Un dipendente è stato colto da malore

Ufficio Postale

BRINDISI- Rapinatori in azione nel primo mattino a Brindisi. Nel mirino l‘ufficio postale di viale Commenda. Erano circa le 8.30, quando due banditi armati di pistola hanno fatto irruzione all’interno dell’agenzia seminando il panico tra i clienti e facendosi largo fino alle casse.