Category Archives: Cronaca

Precipita dalla scogliera durante una battuta di pesca, muore vigile urbano di Cutrofiano

E' accaduto in località Palombara, nella zona della Baia dell'Orte. A perdere la vita Antonio Campa, 56 anni, vigile urbano di Cutrofiano, vice comandante del settore vigilanza.

OTRANTO- È morto dopo essere precipitato in un dirupo dalla scogliera della baia delle orte, a otranto, che solitamente raggiungeva per le sue consuete battute di pesca. Non c’è stato nulla da fare per Antonio Campa, 56 anni, vigile urbano di Cutrofiano, dove era vice comandante del settore vigilanza.

Crolla un’abitazione nel centro di Taurisano, tragedia sfiorata

Si è sbriciolata sotto gli occhi dei passanti un'abitazione disabitata nel centro storico di Taurisano. Il crollo in serata, poco dopo le 19. le macerie hanno sepolto un'auto, solo per un caso non ci sono feriti

TAURISANO-  Una tragedia sfiorata, un crollo in pieno centro storico a Taurisano, in una via alle spalle del comune molto frequentata.  L’abitazione di via Francesco Crispi è crollata intorno alle 19, si è sbriciolata sotto gli occhi di tanti testimoni, cittadini che camminavano per strada.

Spara alla moglie con un fucile, la donna grave in ospedale

Imbraccia un fucile e spara alla moglie colpendola in testa. La vittima è grave in ospedale. L'uomo, un 79enne di Francavilla Fontana è stato arrestato. All'origine del litigio la gelosia

FRANCAVILLA FONTANA- Un’ingiustificata gelosia alla base del tentato omicidio di una donna di 78 anni di Francavilla Fontana ad opera del marito, Rocco Bellanova, 79 enne arrestato subito dopo dai carabinieri . L’uomo, intorno a mezzogiorno, al culmine di una lite furibonda, ha imbracciato il suo fucile da caccia regolarmente detenuto e ha esploso un colpo all’indirizzo della moglie.

Dopo il nostro appello, assistenza domiciliare ripristinata con effetto immediato

Ripristinata, con effetto immediato, l'assistenza domiciliare alla donna di San Cesario a cui era stata revocata. Abbiamo interpellato la asl dopo l'appello della figlia della signora ed è stato subito risolto il problema.

LECCE- Un intoppo burocratico era alla base della revoca dell’assistenza domiciliare ad una paziente di San Cesario ammalata di tumore. Dopo l’appello della figlia, che abbiamo fatto nostro interpellando subito i vertici Asl, è stata ripristinata con effetto immediato l’assistenza domiciliare alla paziente di San Cesario. La donna ha un’invalidità del 100% per la quale l’Asl ha riconosciuto l’assistenza medica domiciliare da settembre al 31 dicembre, poi, dal 31 dicembre, non sarebbe stata più ritenuta necessaria e non l’ha rinnovata. Eppure la mamma di Ilaria, certo non è guarita.

Muore dopo intervento al cuore, i famigliari presentano esposto

L'intervento era riuscito, poi la tragedia. Tramite gli avvocati Ivan Mangiullo e Fabio Accogli è stato depositato un esposto in Procura che ora ha aperto un' inchiesta.

LECCE- Muore per un’ infezione dopo l’intervento al cuore, e ora i familiari vogliono vederci chiaro.  L’uomo, Giovanni Corvaglia, 77 anni di Tricase, è morto lo scorso 21 gennaio, dopo essere stato sottoposto, il 29 dicembre, ad un intervento chirurgico al cuore:tre bypass e due valvole plastiche.

Risarcimenti giudiziari: gli errori che nel 2016 sono costati 1,2 milioni a Lecce

Le tabelle del ministero dell'economia e delle finanze, tracciano un resoconto delle spese per errori giudiziari sostenute anche in Puglia. Bari è al quarto posto nella scala nazionale, Lecce ha liquidato 58 casi per un totale di 1milione e 200mila euro

LECCE- Carcere o domiciliari ingiusti: gli errori della giustizia hanno un prezzo e in Puglia Bari detiene un triste primato, classificandosi al quarto posto. Lecce non versa in condizioni migliori: 58 casi sono stati liquidati per un totale di un milione 200mila euro. Taranto invece si distingue positivamente: le pratiche sono state solo quattro.

“Sciati.. Camenati”: manifesto contro il corso di formazione promosso da Tap

"Nessun corso di formazione - si legge nel manifesto di 17 attività della zona- potrà farci tornare indietro". Emiliano su Fb: "Ringrazio gli operatori turistici del Salento che non si fanno prendere in giro dal corso di formazione organizzato dal consorzio Tap".

LECCE- Un manifesto per dire di no a qualsiasi strumentalizzazione: è quello prodotto dagli operatori turistici delle marine di Melendugno dove campeggia una scritta in dialetto salentino ‘Sciati.. CAmenaTI!’ (che tradotto significa più o meno ‘Andatevene via, camminate!’).

28 famiglie senza acqua, Aqp: allaccio abusivo e 110mila euro di debito. Il Comune mette una toppa

Sul taglio dell'acqua nel condominio ArcaSud di Matino interviene Aqp: "una questione che va avanti da 6 anni per oltre 110mila euro di debito-dice-dal 2016 l'allaccio è abusivo". Intanto il Comune installa una cisterna per fronteggiare l'emergenza.

MATINO- Lunedì mattina per il condominio arca sud di Matino in via Cattaneo un risveglio amaro: alle 8 del Mattino il taglio dell’acqua, tra proteste e polemiche. Oggi il chiarimento arriva direttamente da Aqp sulla rimozione di quell’allaccio che da un anno risulta essere abusivo, con un debito di oltre 110 mila euro a danno dell’acquedotto pugliese e riferito a ben 19 fatture inevase, emesse dal 2010 al 2016.

Ex Fiorini: il Tar dà il via libera ai lavori

Respinto il ricorso della ditta che aveva presentato un ricorso, il Tar di Lecce dà il via libera ai lavori per riqualificare e ristrutturare l'ex Fiorini.

LECCE- L’Università del Salento può far partire i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione strutturale degli edifici dell’ex Collegio Fiorini, che ricade in agro del Comune di Monteroni. La seconda Sezione del TAR di Lecce ha respinto il ricorso proposto dal Consorzio Stabile Marr Soc. Cons. a r.l., rappresentato e difeso dagli Avv.ti Carlo Tangari e Valeria Pellegrino, contro l’aggiudicazione definitiva della relativa procedura di gara resa in favore del Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito da Ingrosso Costruzioni S.a.s.

Stefano: Sull’ospedale nessun dialogo. Ci opporremo al Piano di riordino

"Se entro la data del primo febbraio prossimo non avremo notizie dell'annullamento -afferma il sindaco- verrà adottato ogni atto utile ad impedirlo e presentato esposto alle autorità competenti"

CASARANO- Era presente anche il sindaco di Casarano Gianni Stefano alla riunione della Commissione Regionale Sanità svoltasi nella giornata di ieri. Il Presidente Emiliano- commenta il sindaco- si è limitato a difendere il proprio operato, senza concedere ascolto o dare la minima attenzione rispetto alle dovute rettifiche da apportare al Piano di Riordino.

Il Comune di Lecce destina 60mila euro ad una associazione per la cura dei gatti?

Quante sono le associazioni zoofile nella città di Lecce? Grazie a tante organizzazioni di volontari il problema randagismo può trovare un argine malgrado sia un compito della pubblica amministrazione. Il Comune di Lecce destina ben 60 mila euro per la cura dei gatti di città

LECCE- Malgrado tanti dog bags siano installati in città ma non fruibili per assenza delle buste appositamente predisposte ma mancanti, il Comune di Lecce starebbe prevedendo un contributo di 60 mila euro per il randagismo felino. Un aiuto di 20mila euro l’anno a partire dal primo gennaio appena trascorso e sino al 31 dicembre del 2019. Una programmazione indiscutibile per non lasciare inevasa un’urgenza legata ai tanti gatti senza famiglia del capoluogo. Un possibile delibera di giunta ben curata malgrado le tante urgenze di cittadini poveri e bisognosi ma senza nulla togliere alle povere bestie abbandonate per le strade.

Nardò-Galatone, al via i lavori: sottoscritto contratto d’appalto

I lavori riguardano la messa in sicurezza del tracciato, il suo adeguamento e la realizzazione di un cavalcavia di collegamento tra le città di Nardò e Galatone.

NARDO’- Si chiude con la firma di un contratto d’appalto la vicenda della strada provinciale Nardo’ – Galatone. Dopo una serie di ricorsi e pronunciamenti del Tar e del Consiglio di Stato, che hanno bloccato per decenni i lavori, nelle scorse ore è stato sottoscritto un contratto per 3 milioni di Euro tra la Provincia di Lecce e l’impresa Magno di Copertino.

Vertenza Scarlino: aziende assenti al tavolo, la denuncia dei sindacati

Al tavolo erano presenti i segretari delle sigle sindacali interessate e una delegazione di lavoratori del sito di Taurisano, 54 in tutto, collocati in mobilità dal 24 novembre 2016.

TAURISANO- Si è svolto oggi nella sede dell’assessorato al Lavoro della Regione Puglia, il tavolo Sepac per la vertenza Scarlino, richiesto dalla Flai Cgil. Al tavolo erano presenti i segretari delle sigle sindacali interessate e una delegazione di lavoratori del sito di Taurisano, 54 in tutto, collocati in mobilità dal 24 novembre 2016.

Maltempo: contributi fino a 5mila euro per le aziende agricole danneggiate

Per avere accesso ai contributi le domande devono essere compilate sulla specifica modulistica messa a disposizione dall’Ebap, scaricabile dal sito www.ebapuglia.it o reperibile presso le sedi

BARI- Aiuti alle imprese colpite dal maltempo. Le aziende artigiane della Puglia, che si trovano in difficoltà per le calamità naturali, possono ottenere contributi fino a 5mila euro, finalizzati alla ristrutturazione delle strutture aziendali danneggiate e al ripristino del ciclo produttivo.

Risarcire i tarantini: Legambiente presenta osservazioni alla Camera

Legambiente Taranto presenta alla Camera delle proprie osservazioni: i cittadini di Taranto vanno risarciti dai danni dell'inquinamento, al netto di morti e malattie. Servono i soldi per riqualificare gli immobili del quartiere Tamburi.

TARANTO-  “Gli ultimi avvenimenti della complessa questione relativa allo stabilimento ILVA di Taranto stanno definendo un quadro in cui Legambiente ritiene sia necessario intervenire per ristabilire giustizia ed equità ed evitare che siano i cittadini di Taranto, già afflitti da anni di inquinamento, a subire ulteriori conseguenze negative“.

Ruba auto e tenta “cavallo di ritorno”: arrestato

Ruba una Renault Clio e poi tenta di estorcere denaro alla vittima contattandola telefonicamente. E' accaduto a Casarano. Rintracciato e arrestato il presunto responsabile: si tratta di un 38enne, già noto, di origini baresi.

CASARANO- Ruba un’auto, ne smonta alcune parti e tenta cavallo di ritorno. Finisce nei guai per tentata estorsione e ricettazione Giuseppe de Giglio, 38enne di origini baresi ma residente a Casarano, già noto. Nella mattinata di lunedì si sarebbe reso responsabile del furto di una Renault Clio di proprietà di un 40enne del posto, che successivamente avrebbe contattato telefonicamente per fare una richiesta estorsiva: “Abbiamo la tua macchina – avrebbe comunicato-se la vuoi indietro, devi pagare”. E poi, poche ore dopo, una seconda chiamata con la quale si comunicava che “dopo la consegna dei soldi, gli avrebbero detto dove si trova la vettura ..”.

Al fuoco lo studio dell’ex Assessore Vallo

Il movente non è ancora chiaro. Stando ad una prima ricostruzione i malviventi si sarebbero introdotti dopo aver sollevato una serranda e quindi forzato una porta-finestra.

GAGLIANO DEL CAPO- E‘ stato avvolto dalle fiamme probabilmente a tarda notte ma non se n’è accorto nessuno. La scoperta è avvenuta in mattinata: a Gagliano del Capo, di fronte al collegio dei Padri Trinitari, lo studio dell’avvocato Cosimino Vallo nonchè ex assessore del Comune di Castrignano del Capo è stato divorato dal fuoco.

Sorpresa con 10 grammi di eroina purissima: arrestata 48enne

Nell'abitacolo della sua auto c'erano 10 grammi di eroina purissima. La donna è finita ai domiciliari.

CEGLIE MESSAPICA- Con la droga in auto, arrestata una donna a Ceglie messapica. Durante un servizio di controllo, gli agenti del commissariato di Ostuni hanno notato movimenti sospetti nei pressi di una privata abitazione, già da tempo tenuta sotto osservazione.

“Guarire casomai”: il docufilm sulla Medicina con la “M” maiuscola

Al Multisala Massimo in scena il docu-film, tratto dal libro "Un sistema che non sa guarire" scritto e curato dal dottor. Mauro Minelli e da Angela Perucca. Sul grande schermo si parla di Medicina, ma quella con la M maiuscola

LECCE- “Guarire casomai”: questo il titolo del docufilm, tratto dal libro “Un sistema che non sa guarire” scritto dal dottor. Mauro Minelli e da Angela Perucca. 

28 famiglie senz’acqua, Aqp taglia i tubi tra le proteste

Da oggi a Matino 28 famiglie di una palazzina Arca Sud saranno senz'acqua in via definitiva. L'acquedotto pugliese trancia i tubi per morosità. I condomini hanno occupato il comune.

MATINO-  Come annunciato nelle scorse ore l’espianto del braccio dell’acquedotto è avvenuto. Molto più che un taglio dell’acqua per una palazzina Arca Sud di via Cattaneo a Matino, proprio per evitare eventuali allacci abusivi.

Tap, il ricorso arriva alla Corte Costituzionale

Depositato il ricorso della regione puglia alla corte costituzionale sulla vicenda Tap. Conflitto di attribuzioni la motivazione: inerzia del governo su una questione, quella emergetica, che dovrebbe essere all'insegna della collaborazione

LECCE-  Notificato alle parti in causa il ricorso alla corte costituzionale avanzato dalla regione puglia nei confronti di tap per conflitto tra enti, ovvero tra la regione e lo Stato, nella persona del Presidente del Consiglio dei Ministri pro tempore e del ministro dello sviluppo economico.  Il ricorso riguarda il procedimento che ha condotto al rilascio dell’autorizzazione per il gasdotto TAP alla luce della sentenza n. 110 del 2016 della Corte costituzionale.

Xyella, Ue apre a reimpianto ulivi

"Abbiamo chiesto -afferma Martina- al Commissario di rimuovere il divieto di impianto di nuovi uliveti e lui ha condiviso l'idea di lavorare tecnicamente su questa proposta e ha aperto alla possibilità anche di aumentare le sperimentazioni in campo con team di scienziati"

BRUXELLES- La Commissione europea apre alla possibilità di reimpianto di nuovi uliveti nell’area da xylella, cioè nei territori in cui il batterio risulta endemico. Lo ha detto il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina dopo un incontro con il commissario europeo alla salute Vytenis Andriukaitis.

Meningite e piano vaccinale, modello Puglia all’avanguardia: “Nessuna emergenza”

Emiliano e Ruscitti: "Nessuna epidemia di meningite da meningococco. I casi sono pochissimi, assolutamente nella norma. Vaccini opportuni e già consentiti ai bambini nel primo anno di vita".

BARI- “Non c’è alcuna epidemia di meningite da meningococco, di nessun tipo, in Puglia. I casi sono pochissimi, assolutamente nella norma e non c’è nessun motivo di preoccupazione. Vorrei ricordare anche che non c’è alcun presupposto affinchè tutta la popolazione debba essere vaccinata. Queste vaccinazioni (contro il meningococco B) sono opportune e già consentite ai bambini nel primo anno di vita. Noi le stiamo estendendo anche ad altre categorie”.

Ospedali, Emiliano: “Partita chiusa. Arginiamo il disastro del passato”

Il presidente della Regione, Michele Emiliano, torna in Commissione Sanità per parlare del piano di riordino ospedaliero. "A Roma non ci rispettavano più, pariamo i disastri del passato". Poi aggiunge: scegliere tra Casarano e Gallipoli è stato un dramma.

BARI- “E’ legittimo che il piano ospedaliero possa non andare bene per alcuni sindaci (e di riflesso per i loro referenti), così come sono legittimi anche i ricorsi. Quello che non lo è , è approfittare della situazione per fare del marketing politico differenziato”. Così il presidente della Giunta regionale e assessore alla sanità Michele Emiliano nel corso dei lavori della III commissione, presieduta da Paolo Pellegrino in sostituzione del dimissionario Pino Romano a seguito dell’epilogo della seduta della scorsa settimana in cui il Piano ospedaliero approvato dalla Giunta regionale il 30 novembre scorso non ha superato l’esame della commissione.

Mettono a segno due colpi ma abbandonano il complice ferito: è morto poco dopo in ospedale

Ancora poco chiara la dinamica dei fatti su cui indagano i carabinieri. L'uomo è stato soccorso ma è morto poco dopo il ricovero all'ospedale Perrino di Brindisi.

FRANCAVILLA –Dopo aver portato a segno due colpi nella stessa mattinata una banda di ladri ha abbandonato un complice rimasto ferito all’addome con un colpo di fucile. L’uomo, non ancora identificato, è stato ritrovato moribondo sul ciglio della strada.

Malore alla guida: l’auto si ribalta, padre e figlia incastrati nell’abitacolo

Padre e figlia non hanno avuto conseguenze gravi, ma per tutti gli accertamenti sono stati trasportati all’ospedale di Scorrano.

MAGLIE- Ha accusato un malore mentre era alla guida della sua auto, una peugeut 307 in compagnia del padre e ha perso il controllo del mezzo, andando a sbattere su un’auto parcheggiata e ribaltandosi su un fianco.

Incidente a bordo di un’ambulanza, uomo muore dopo 13 giorni

Il mezzo a causa del ghiaccio ha sbandato per evitare un altro mezzo che giungeva dalla corsia opposta e si è schiantato contro un albero. Nello scontro il conducente del mezzo è rimasto lievemente ferito.

BRINDISI- E’ morto a 13 giorni dall’incidente, Cosimo Santoro, 72enne di Villa castelli. L’uomo viaggiava a bordo di un’ambulanza il 10 gennaio scorso.

Foro di proiettile sulla vetrata, mistero nella stazione di servizio

Mistero nella stazione di servizio Eni sulla Lecce Brindisi. Un colpo di pistola ha forato la vetrata degli uffici. La scoperta domenica pomeriggio. Trovato anche un proiettile

LECCE-  Un colpo di pistola contro la vetrata dell’area di servizio Eni, sulla Lecce- Brindisi, ed ora la polizia sta cercando di far luce sull’accaduto. Il foro nella vetrata del locale che funziona da ufficio è stato scoperto domenica pomeriggio dal titolare, ma non si sa da quanto tempo sia lì.

Assistenza domiciliare negata, la disperazione di una giovane donna

In un duro post su Fb la denuncia di una giovane donna di San Cesario abbandonata dalle istituzioni. Alla madre, invalida al 100% per un tumore, viene negata l'assistenza domiciliare

SAN CESARIO- Rabbia e sconforto, insieme e un appello alle istituzioni mediche pubblicato in un duro post su Fb che diventa, ormai, l’unico modo, probabilmente, per amplificare la voce degli invisibili.