Category Archives: Cronaca

Blitz antiprostituzione nelle vie del sesso, identificate diverse persone

Il servizio di prevenzione ha portato ad una serie di controlli durante i quali sono state identificate diverse persone che offrono sesso a pagamento, provenienti prevalentemente dalla Romania , quasi tutte con precedenti penali

prostitute

LECCE- Le proteste dei residenti hanno fatto tornare alla ribalta la questione della prostituzione nelle cosiddette “vie del sesso” ed è scattato un blitz della Polizia in tutta la zona della stazione ferroviaria, in viale Oronzo quarta e soprattutto nei pressi di Piazzale Rudiae e via Vecchia Carmiano, oltre che nelle vie Don Bosco e Martiri d’Otranto.

La banda dell’Alfa colpisce e fallisce due colpi

Hanno tentato di forzare la porta d'ingresso di una tabaccheria a Pisignano e la saracinesca di un bar nella stazione di servizio a Vernole. In entrambi i casi l'arrivo delle guardie giurate ha messo in fuga la banda

carabinieri

VERNOLE- La banda dell’Alfa colpisce e fallisce due volte. In una stazione di servizio ed in una tabaccheria. È successo nella notte, a Pisignano, frazione di Vernole.

Spari nella notte, mistero a Taranto

Indagini in corso per risalire ai responsabili e al movente degli spari che questa notte hanno svegliato i cittadini della Città dei due Mari. Sette i bossoli rinvenuti.

sparo

TARANTO- Intimidazione, bravata o altro? E’ mistero su quanto accaduto questa notte a Taranto, dove qualcuno ha sparato nei pressi di una sala giochi di via Dante, all’incrocio con via Gorizia.

Turismo, Vergine: “Migliorare i servizi per uno sviluppo serio ”

"E' inutile piangersi addosso. Dobbiamo migliorare i servizi ed alzare la qualità". La ricetta per il turismo del presidente del Sib.

TURISMO

LECCE- “In questi giorni viviamo la svolta, la fase calante della stagione estiva 2015. Una molteplicità di fattori anche internazionali e una rinnovata fiducia sociale nel futuro hanno riversato sul Salento una attenzione turistica travolgente, oltre ogni rosea previsione.

Università, il professor Domenico Fazio nuovo prorettore vicario

Dopo la nomina del professor Vittorio Boscia a componente del consiglio di amministrazione del Distretto tecnologico pugliese high-tech “Dhitech”, il professor Domenico Fazio è il nuovo prorettore vicario dell’Università del Salento.

domenico_fazio01

LECCE- E’ il professor Domenico Fazio il nuovo prorettore vicario dell’Università del Salento. Ordinario di Storia della Filosofia e delegato del Rettore alla Didattica, il prof Fazio è anche membro del Comitato Scientifico della Schopenhauer-Gesellschaft, Presidente del Centro interdipartimentale di ricerca su Arthur Schopenhauer e la sua scuola, Presidente della sezione italiana della Schopenhauer-Gesellschaft e Presidente della Sezione salentina della Società Filosofica Italiana.

Appello per sostenere un senzatetto con un trattamento sanitario e una casa

Aveva trovato una casa grazie all'intervento della chiesa ed anche con un contributo del Comune, ma ora non ha più neanche quel rifugio: partita la campagna di solidarietà per prestargli aiuto.

solidarietà

MELENDUGNO- Sta facendo il giro del web, dopo la segnalazione di un cittadino, la storia di un uomo di Melendugno che, dopo una serie di vicissitudini lavorative e personali, ha perso tutto. L’uomo in questione, sottratto a un casolare di campagna in cui aveva trovato riparo, ha trovato una casa grazie all’intervento della chiesa ed anche con un contributo del Comune, ma ora non ha più neanche quel rifugio.

Lotta alla contraffazione sul lungomare, multati 13 ambulanti

A spasso sul lungomare per vendere la loro merce a turisti e non. Scatta la multa e il sequestro per 13 extracomunitari

SONY DSC

OTRANTO- Lotta alla contraffazione del commercio abusivo lungo il litorale idruntino, meta di numerosissimi turisti ma anche di diversi venditori ambulanti.

Lecce e Matera a teatro con “Il Canto del Pane”

Da Lecce a Matera per far incontrare due realtà, due candidate a Capitale della Cultura 2019, in uno spettacolo teatrale dal titolo “Il canto del pane”. Un lavoro in cui l'autore Dario Carmentano ha voluto fortemente al suo fianco la regista leccese Angela De Gaetano. E ora, dopo il successo della prima nei sassi di Matera, lo spettacolo è pronto per le replicarsi, andando in scena anche a Parigi e Sofia.

regista

LECCE- E’ bastato vedere uno dei lavori portati in scena  dalla regista leccese Angela De Gaetano, per richiamare l’attenzione dell’autore Dario Carmentano.

Scontro in auto a San Ligorio, muore nella notte una 62enne

Violento impatto in zona San Ligorio, a Lecce. Due i mezzi coinvolti, quattro i feriti trasportati in ospedale. Una di questi, uba donna leccese é deceduta al Fazzi.

vigili del fuoco

LECCE –Le speranze di tenere in vita Maria Antonietta Giocondo, 62enne di Lecce, si sono perse qualche minuto dopo la mezzanotte. La donna, rimasta intrappolata in auto dopo uno scontro avvenuto in tarda serata in zona S. Ligorio, periferia di Lecce, non ce l’ ha fatta.

Schianto in moto 3 mesi fa, Erica non ce l’ha fatta. Morì anche il suo ragazzo

A tre mesi dal gravissimo incidente, in cui perse la vita il suo fidanzato, ora anche lei è diventata un angelo. Nella notte Erica ha avuto un arresto cardiaco.

FOTO REP FAZZI ERICA CASTO

PARABITA- Dopo tre mesi di lotta tra la vita e la morte, il suo cuore ha per sempre cessato di battere. E’ deceduta nella notte Erica Casto, la 18enne di Parabita che il 14 maggio scorso è rimasta vittima di un grave incidente stradale in moto, mentre era in compagnia del suo fidanzato, Francesco Marsano, 24enne di Matino.

Stipendi fermi e nessuna certezza, tornano in strada i dipendenti Alba Service

Ancora un autunno di incertezze per i dipendenti di Alba Service, la partecipata della provincia di Lecce. Cantieri e stipendi fermi. Sono tornati in strada e chiedono delle risposte certe

ALBASERVICE

LECCE-  Si sono fermate per l’estate, ma ora tornano con l’avvio della nuova stagione. La situazione dei lavoratori di Alba service, la partecipata della provincia, non è cambiata. I dipendenti sono fermi, così come gli stipendio, e le famiglie sono sempre più in difficoltà.

Frecciarossa Milano-Bari, Emiliano e Giannini: decisione della sola Trenitalia

Frecciarossa ed esclusione del salento: il presidente dalla Regione Emiliano e l’assessore ai Trasporti Giannini hanno chiesto immediato riscontro alla dirigenza del Gruppo FS: “Questa iniziativa frutto di una decisione unilateralmente assunta dal gruppo delle Ferrovie dello Stato e da Trenitalia in particolare". 

emiliano e giannini

BARI-  “Non c’è stata alcuna interlocuzione con la Regione Puglia che, pertanto, non ha avuto modo di rappresentare l’imprescindibile esigenza di prolungare l’uso di tali elettrotreni veloci sino a Lecce e a Taranto per evitare ancora una volta sperequazioni nei confronti di territori e popolazioni già duramente discriminati a livello di collegamenti ferroviari“. Il presidente dalla Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore ai Trasporti Giovanni Giannini hanno chiesto immediato riscontro alla dirigenza del Gruppo FS per quanto riguarda l’attivazione del treno Frecciarossa che, dal 20 settembre, farà due corse al giorno da e per Milano, collegando  Bari al capoluogo lombardo in poco più di sei ore, con un viaggio monco, che esclude il Salento.

Notifica verbali, tutto regolare: nessun aggravio per i trasgressori

“L’importo delle spese di notifica è elevato, ma tutto legittimamente addebitato, senza alcun ingiustificato aggravio per il trasgressore”. Lo chiarisce il Comandante della polizia locale di Lecce, in merito al caso dell'uomo sanzionato 83 volte nella ztl.

Donato Zacheo

LECCE- Placa la polemica con un chiarimento il Comandante della Polizia locale di Lecce Donato Zacheo. “E’ tutto regolare nella notifica dei verbali e non c’è nessun aggravio per il trasgressore”. Il riferimento è al cittadino leccese che, seppur residente in zona a traffico limitato, non aveva mai presentato la domanda per ottenere il pass ed ha ha collezionato ben 83 verbali.

Darsena di S.Cataldo ancora chiusa: “Il progetto c’è, si dia un’accelerata ai lavori”

Ancora chiusa la darsena di San Cataldo, nonostante da due anni ci sia già un progetto per la riqualificazione dell'aria. Il Comitato Popolare Leccese lancia l'appello: l'amministrazione dia un'accelerata esecutiva ai lavori.

Darsena - 2° Bacino 1440856871621

SAN CATALDO- Il progetto c’è ma i lavori sono fermi, risultato? La darsena di San Cataldo continua a restare chiusa. Una situazione questa che secondo il Comitato Popolare Leccese, “sta creando un danno non solo agli abituali fruitori, ma anche un danno di immagine alla città di Lecce con perdita economica e turistica”. Da qui l’appello: “l’amministrazione dia un’accelerata esecutiva ai lavori”.

Chi dirigerà la scuola dell’Oncologico Pediatrico?

Orgoglio per il reparto di Oncologia perdiatrica del Vito Fazzi, ora rischia la frammentazione. Chi dirigerà la scuola allestita per i piccoli malati? Se lo chiedono i docenti che alle porte del nuovo anno accademico, non sanno cosa succederà

ospedale 'V.Fazzi'

LECCE- L’anno scolastico sta per cominciare, ma la scuola istituita presso il reparto di Oncologia Pediatrica del Fazzi non si sa se e come funzionerà. Eppure i piccoli pazienti ricoverati, hanno il diritto si studiare, apprendere ed essere istruiti, come tutti gli altri.

Commando armato pronto all’assalto in farmacia, ma il furto va a vuoto

Armati e incappucciati i banditi che nella notte hanno tentato di svaligiare una farmacia di Squinzano. Volevano rubare anche i farmaci, ma sono stati messi in fuga dalla vigilanza.

farmacie

SQUINZANO- Pronti a scassinare le porte d’ingresso, entrare nei locali e portar via quanta più merce possibile, tra cui farmaci anche molto costosi. È saltato per l’arrivo di una pattuglia della Velialpol l’assalto alla farmacia Valzano, in via S. Giuseppe a Squinzano.

Obeso rischia di annegare, salvato da 7 bagnanti

Paura in spiaggia a S.Cataldo e un rocambolesco soccorso di un obeso. L'uomo è scivolato in mare e ha iniziato ad annaspare. A salvarlo ben 7 persone che sono riuscite a tirarlo a riva nonostante i suoi 160 chili

obeso3

SAN CATALDO- E’ scivolato in acqua e non è più riuscito a sollevarsi. Ha cominciato a bere e ha rischiato di morire. A salvare l’uomo, un obeso di 160 chili, sono state 7 persone che sono riuscite, a fatica, a tirarlo a riva.

A pesca di frodo, sequestro e multa da mille euro

A pesca di frondo nella marina di Taviano. Gli agenti hanno sopreso due uomini con gommone, bombole e 3 fucili ad aria compressa, completi di asta e arpione. Da qui il sequestro dell'attrezzatura e la multa di mille euro.

foto x rep denuncia questura

TAVIANO- Un gommone, le bombole, 3 fucili ad aria compressa. Tutto pronto per una battutta da pesca ad hoc, peccato però che in quel tratto di mare non fosse consentito usare i fucili da sub.

Un anno fa il malore di Latorre, “Grazie a chi ci sta vicino. La giustizia trionferà”

A un anno dal malore del marò Massimiliano Latorre, il ricordo di Paola viaggia su Facebook con i ringraziamenti a chi continua loro a dimostrare vicinanza ed affetto. Girone, colpito da Dengue, dovrebbe essere dimesso oggi

IL RIENTRO IN ITALIA DEI DUE MARO'

TARANTO- Un anno fa Massimiliano Latorre fu colpito da un attacco ischemico. Un malore improvviso che quella notte tra il 31 agosto e il primo settembre portò il marò a un ricovero d’urgenza nel reparto di neurologia dell’ospedale di Nuova Delhi.

Tragedia in mare, 44enne muore annegato

Tragedia in mare. Un uomo di 44 è morto annegato nelle acque di Torre lapillo, forse colto da malore, per lui non c'è stato nulla da fare.

annegamento

TORRE LAPILLO- Un malore mentre era in acqua ed il mare fa un’altra vittima. La tragedia a Torre Lapillo. Ultima domenica d’agosto fatale per un uomo di 44 anni, originario di Taranto, ma da tempo residente a Torino.

Droga e alcol: 26 patenti ritirate in una notte

Strage di patenti contro le stragi della strada: a Gallipoli e marine vicine, in una sola notte, i carabinieri hanno fermato 26 giovani che si erano messi alla guida ubriachi o sotto l'effetto di droga

carabinieri

GALLIPOLI- Estate al capolinea? Nel Salento ancora no e a Gallipoli e nelle marine vicine si è ripetuta la scena di sempre: i Carabinieri hanno effettuato controlli straordinari e, in una notte, hanno sorpreso 26 persone che guidavano dopo aver bevuto troppo alcol o sotto l’effetto di stupefacenti. L’operazione è sempre “Estate sicura” ed ha visto impegnati decine di militari della Compagnia di Gallipoli e stazioni dipendenti, in divisa o in borghese, confusi tra la folla.

Cade con la moto e viene travolto da un’auto: grave 16enne

Ha perso il controllo della moto, è scivolato sull'asfalto ed è stato travolto da un'auto. È grave un ragazzo di 16 anni. L'incidente, la notte scorsa sulla Torre Lapillo-Porto Cesareo.

ospedale di Lecce

TORRE LAPILLO- E’ grave, ricoverato nel centro Politraumatizzati dell’ospedale di Lecce un giovanissimo motociclista.

La rabbia del Salento corre sui binari

Proteste a non finire dopo la decisione di far fermare a Bari il Treno Frecciarossa che porta a Milano in 6 ore. Il Salento grande escluso non ci sta.

frecciarossa-.JPG1_

SALENTO- Non ad alta velocità, ma piano piano il Salento si svegia e si ribella. La decisione che, da Bari in giù, sta facendo montare la protesta, è quella di far fermare il velocissimo treno Frecciarossa a Bari. È da e per il capoluogo pugliese che, dal 20 settembre, si potrà raggiungere Milano in poco più di sei ore. Un viaggio monco, che taglia fuori il Salento, la cui “lunghezza” si estende verso sud per almeno altri 200 km fino a Leuca.

Turista in bici investito da un’auto

È caduto per terra ed è stato soccorso da un'ambulanza che lo ha portato nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce.

ambulanza san foca

SAN FOCA- Un turista in bici è stato investito, ieri sera, da un’auto. È successo a San Foca, marina di Melendugno. È caduto per terra ed è stato soccorso da un’ambulanza che lo ha portato nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Per fortuna non è in gravi condizioni.

Morte nel cantiere, ragioniere stroncato da malore

Muore stroncato da un malore mentre era alla sua scrivania un ragioniere 47enne al lavoro in un cantiere a San Pancrazio. Sembra morte naturale, ma comunque c'è un fascicolo in procura.

incidente_su_lavoro

SAN PANCRAZIO- Una morte in un cantiere e stavolta la vittima non è un operaio sull’impalcatura, ma un ragioniere deceduto dietro la sua scrivania. È successo a San Pancrazio Salentino, dove una ditta è impegnati in lavori in un cantiere lungo la strada che conce a Taranto.

Leuca, rintracciati otto migranti

Rintracciati nel pomeriggio a a Santa Maria di Leuca otto migranti: due sono donne, 5 minori.

Centro 'Don Tonino Bello' di Otranto

LEUCA- Non si sa come nè quando siano sbarcati. Si sa solo i carabinieri e i militari della Guardia Costiera gli hanno rintracciati nel pomeriggio mentre vagavano senza meta a Santa Maria di Leuca. Si tratta di  otto migranti: due sono donne, 5 minori.

Taranto, oggi un nuovo sbarco

Sono 373 i migranti giunti al molo San Cataldo. Ieri, invece, è giunta in riva allo Ionio nave Phoenix per sbarcare 415 profughi.

migranti

TARANTO- Un altro sbarco di profughi salvati nelle ultime ore nel Mediterraneo è avvenuto questa mattina a Taranto. Sono 373 i migranti giunti al molo San Cataldo a bordo di nave Aviere dopo essere stati soccorsi dalla nave Francesco Mimbelli.

Carcassa di Caretta Caretta sulla spiaggia di Torre Chianca

Ancora una tartaruga spiaggiata sulle coste leccesi. Questa mattina il ritrovamento della carcassa lungo la litoranea Torre Chianca e Lecce.

tartaruga

TORRE CHIANCA- Rinvenuta questa mattina una carcassa di Caretta Caretta, lungo la litoranea Torre Chianca-Lecce, proprio nei pressi di un bar vicino la torre.

Frecciarossa, ultima fermata Bari. L’Italia a due velocità

Desta indignazione la notizia del treno veloce Frecciarossa, che partirà da e per Milano due volte al giorno. Fermerà a Bari. Il Salento è tagliato fuori.

FREcciarossa

SALENTO- Niente da fare: nel 2015 non cambia nulla. Per il trasporto veloce, l’Italia si ferma a Bari. La nazione resta a due velocità. Tra meno di un mese, a partire dal 20 settembre, il treno Frecciarossa collegherà Milano a Bari in sei ore, con due corse al giorno da e e per il capoluogo lombardo.