Category Archives: Cronaca

Gasdotto, il Tar Lazio dà ragione a Tap: riprendono i carotaggi

percorso gasdotto TAP

SAN FOCA- Accolta la richiesta di sospensiva presentata dalla multinazionale contro l’Ordinanza con cui il Comune di Melendugno ha sospeso i sondaggi a terra. Il Tar Lazio dà così ragione a Tap. Ora riprenderanno i carotaggi

Asl: 262 proroghe per medici e personale del comparto

La Asl di Lecce firma 262 proroghe per medici, infermieri e operatori socio-sanitari. Molte specializzazioni riguardano il Pronto Soccorso, che è il reparto più in affanno. "Così non abbassiamo i livelli di assistenza" dice il commissario Gorgoni.

gorgoni

LECCE- Garantire la continuità dell’assistenza sanitaria, far fronte alle esigenze di tutto il territorio, consentire l’espletamento delle procedure di mobilità e concorsuali per le assunzioni.

Avvocati alle urne: i candidati

Le votazioni si terranno oggi 29 e domani 30 gennaio nell’aula Magna della Corte d’Appello in viale de Pietro.

avvocato

LECCE- Oggi 29 e domani 30 gennaio l’avvocatura leccese è chiamata alle urne. Sono 5 mila gli avvocati chiamati al voto per scegliere chi li rappresenterà nel prossimo quadriennio.

Il depuratore di Andria inquina? Indagato anche Paolo Perrone

Perrone è chiamato a rispondere di mancato controllo e sanzione nei confronti del gestore dell’impianto.

Perrone

LECCE- C’è pure quello del sindaco di Lecce, Paolo Perrone, tra i nomi dei dodici indagati dalla Procura di Trani per il presunto inquinamento derivante dal depuratore di Andria. Un atto dovuto, in quanto ricopre il ruolo di presidente dell’Autorità idrica pugliese.

Influenza suina: muore una donna. Otto casi accertati e sei sospetti

È una morte che si aggiunge a quella, avvenuta lo scorso 17 gennaio, del bimbo di 15 mesi, su cui pure venne riscontrato il virus dell'influenza A.

sanità

LECCE- La temuta influenza suina fa una vittima a Lecce e sale il numero dei casi sospetti. In mattinata, come ufficialmente comunicato dalla stessa Asl, è deceduta una donna di 78 anni originaria di San Cesario di Lecce. Era ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi e gli esami non hanno lasciato spazio a dubbi: è risultato positivo l’esito del test dell’H1N1.

Anno 2005: Stop alle Liste d’attesa; Anno 2015: una mammografia ma per Luglio 2016

Dopo dieci anni nulla è cambiato rispetto alle liste d'attesa, a seguito di un trauma cranico chiede una mammografia e viene fissata per Settembre ma non di quest'anno bensì del 2016. Ogni giorno giungono segnalazioni per questo chiediamo l'intervento del neo direttore della Asl di Lecce

liste-dattesa21

LECCE- La prevenzione alla base della cura del tumore specie per le donne, se pur anziane. Dal 2005 doveva cambiar tutto ma, quotidianamente, giungono telefonate di telespettatori che denunciano l’inverso. Una mammografia richiede, per esempio, tempi brevi ed invece si arriva ad attendere anche più di un anno.

Su Tap deciderà Renzi ma cade ogni ostacolo per l’approdo a San Foca

Il ministero dello Sviluppo economico rimette la decisione sul gasdotto a Renzi, ma ormai cade ogni ostacolo per l'approdo di San Foca. Domani la sentenza del Tar Lazio sui carotaggi

gasdotto_tap

SAN FOCA- Sarà Matteo Renzi a decidere cosa fare su Tap. Ma la strada per la costruzione del gasdotto a Melendugno ormai è completamente in discesa. Senza più nessuno spazio per discutere su un approdo alternativo.

Xylella, Nardoni: “Si rischia il blocco totale delle esportazioni agricole”

Xylella, “la Puglia rischia il blocco totale delle esportazioni agricole”. A dirlo l'assessore al ramo Nardoni, che scrive al ministro Martina e convoca tutti i parlamentari pugliesi

Fabrizio Nardoni

LECCE-“La Puglia rischia il blocco totale delle esportazioni agricole”. A dirlo l’assessore regionale al ramo, Fabrizio Nardoni, che ha scritto al ministro Maurizio Martina e convocato tutti i parlamentari pugliesi.

Accordo Salva Lsu: 8,5 milioni per la Puglia per assicurare il 2015

Accorso firmato. Si tratta della convenzione che per il 2015 mette al sicuro i lavoratori socialmente utili impegnati nei Comuni e negli altri Enti utilizzatori.

FOTO LSU

LECCE- E’ stato firmato questa mattina a Roma l’accordo “Salva Lsu”, la convenzione che per il 2015 mette al sicuro i lavoratori socialmente utili impegnati nei Comuni e negli altri Enti utilizzatori. Sono 1100 in tutta la Puglia, la metà in provincia di Lecce.

Scomparsa in Perù, la mamma di Lavinia: “Non sta bene, ha bisogno d’aiuto”

Da venerdì non si hanno più notizie di Lavinia Micheletto, 30enne di S.Cassiano scomparsa in Perù. La mamma Assuntina è preoccupata, sa che la figlia non sta bene. Chiede aiuto all'ambasciata e alla Farnesina

SCOMPARSA PERù 2

SAN CASSIANO  -Lavinia Micheletto ha 30 anni. È partita in Perù ad ottobre e lì, nella città di Pucallpa si sono perse le sue tracce. Assuntina marzotta, che la figlia l’ha sentita l’ultima volta venerdì, è preoccupata. Teme che le sia accaduto qualcosa. Sa che Lavinia non sta bene, lo confermano anche le poche persone che hanno avuto a che fare con lei. 

‘Ndrangheta, Operazione “Aemilia”: nei guai avvocato leccese

L'avvocato leccese è accusato di presunte pressioni su un magistrato in merito alla decisione sull’ordinanza di carcerazione di un esponente di spicco del clan crotonese

carabinieri

LECCE- Maxi operazione contro la ‘ndrangheta in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Calabria e Sicilia. Sono 117 gli arresti disposti dalla magistratura di Bologna. Altri 46 provvedimenti sono stati emessi dalle procure di Catanzaro e Brescia, per un totale di oltre 160 arresti. Tra i fermi anche un salentino. Si tratta di Benedetto Giovanni Stranieri, 52enne, avvocato di origini leccesi ma residente a Roma.

Corteo antifascista, conclusione indagini per 38

Per le 38 persone identificate le ipotesi di reato sono di: riunione in luogo pubblico senza preavviso; di aver portato in luogo pubblico bastoni di legno ed indossato caschi da motociclista rendendo quindi difficoltoso il riconoscimento, di accensioni pericolose (fumogeni e petardi); di minaccia a Pubblico Ufficiale.

MANIFESTAZIONE CASA POUND LECCE

LECCE- Sono 38 le persone che hanno ricevuto in queste ore l’avviso di conclusione indagini dopo gli episodi di violenza avvenuti nel centro di Lecce lo scorso settembre, durante il corteo organizzato contro il raduno di CasaPound a Surbo.

Falsi braccianti, maxi truffa all’Inps: 49 a processo

I fatti si sarebbero consumati tra il 2007 e il 2011. Tra gli indagati anche il titolare della ditta e il responsabile delle pratiche relaive alle fittizie assunzioni

tribunale

LECCE –  Falsi braccianti agricoli a processo. Sono 49 coloro  che domani compariranno dinanzi al giudice della prima sezione penale Stefano Sernia. L’accusa è di  truffa aggravata in concorso.

Avvocati nel mirino, in fiamme due auto a Maglie e Brindisi

Due attentati incendiari nel Salento: nel mirino le auto di due avvocati di Maglie e Brindisi.

vigili del fuoco

MAGLIE –  Ignoti hanno rotto un finestrino e cosparso di liquido infiammabile l’abitacolo, poi hanno acceso il fuoco. L’incendio, di sicura natura dolosa, ha distrutto l’auto di un avvocato a maglie, in via Vittorio Emanuele. È successo qualche minuto prima della mezzanotte. L’auto è una Ford C Max. 

Rubano in Motel confiscato, tre arresti

Tre stranieri residenti a Nardò sono finiti in manette perchè sorpresi a rubare in un Motel nei pressi di Calciano (Matera).

arresto-giovane-molfetta

POTENZA – Sono stati sorpresi a rubare in un motel nel materano, sono stati arrestati tre uomini residenti a Nardò, ma di origini rumene e tunisine.

Norman Atlantic, traghetto presto a Bari. Indagato vigile del fuoco

La nave sarà ormeggiata alla banchina numero 12 del porto barese. Un vigile del fuoco del comando provinciale di Brindisi risulta invece indagato dalla procura di Bari per rivelazione del segreto sugli atti inerenti all'indagine sul naufragio del Norman Atlantic.

traghetto

BARI- Il traghetto Norman Atlantic, sul quale nella notte tra il 27 e il 28 dicembre scorso è divampato un incendio,mentre era ancora in alto mare, sarà rimorchiato nei prossimi giorni da Brindisi al porto di Bari. La nave sarà ormeggiata alla banchina numero 12.

Sciagura aerea nella base Nato, il maresciallo di Francavilla è ricoverato a Madrid

E' ricoverato nell'ospedale di Madrid il maresciallo di Francavilla Fontana rimasto ferito nella sciagura aerea nella base spagnola della Nato. Ustioni sul 60% del corpo

incidente aereo

FRANCAVILLA FONTANA- Nel grave incidente aereo avvenuto nella base area di Albacete in Spagna, a causa del quale hanno perso la vita 11 militari stranieri (due greci e nove francesi), è rimasto ferito un militare di Francavilla Fontana. Si tratta del maresciallo Giuseppe Romata, 33 anni, del terzo Reparto Manutenzione Velivoli di Treviso.

Ancora furti nel cimitero, rubata statua in cartapesta da cappella privata

Furto nel cimitero di Lecce: da una cappella privata è stata rubata una Madonnina in cartapesta, dall'alto valore economico e soprattutto affettivo.

FOTO MADONNINA (2)

LECCE- La settimana scorsa i carabinieri avevano trovato, in casa di una donna di Sternatia, tantissime statue raffiguranti la Madonna: tutte erano state rubate da cappelle votive e chiese. La donna è stata denunciata e le statue sono tornate, a poco a poco, ognuna al proprio posto. Ma stando a quanto detto dai militari, erano tutte statue in gesso.

Case popolari senz’acqua, Perrone chiede riattivazione in appartamento con bimba ammalata

L'Acquedotto chiude i rubinetti in un appartamento della zona agave dove vive una bimba malata. Il sindaco, ricevuta la notizia, interviene . Ma tutti i condomini popolari sono a rischi, denuncia l'avvocato Mignone, presidente di Anaci

senz'acqua

LECCE- “Venga applicata la legge regionale 10/2014, altrimenti saranno sospesi tutti i servizi nelle case popolari”. E’ quanto chiede l’Associazione nazionale amministratori condominiali e immobiliari (Anaci). Sono a forte rischio, infatti, anche i servizi essenziali: dalla luce all’acqua, dagli ascensori alle autoclavi, dai servizi di pulizia ai piccoli lavori di manutenzione nelle palazzine.

Capolinea Sudest lontano da scuola, proteste e disagi di studenti e genitori

Denunce e proteste degli studenti che prendono il pullman delle ferrovie del sudest per raggiungere le scuole in piazza Palio. Il capolinea è lontano e loro subiscono disagi da mesi ed arrivano tardi in classe.

pullman studenti

LECCE- “Gli studenti delle scuole di piazza Palio costretti – a causa degli orari e dalla scelta di continuare a mantenere il capolinea presso lo spiazzo di via Pitagora davanti al mercato delle “Settelacquare” – a corse folli ed a rischio della propria incolumità per arrivare in tempo a lezione o per non perdere, al rientro il pullman che li riporta a casa”. Le denunce dei genitori sono arrivate allo Sportello dei diritti.

Spaccio sul lungomare: nei guai 50enne

Stava spacciando marijuana sul lungomare di Gallipoli. Sorpreso e arrestato 50enne

FOTO CC SPACCIO

GALLIPOLI- Arrestato Daniele NAZARO, 50enne di Gallipoli, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso dai militari, sul lungomare Galilei, nei pressi di un bar, a spacciare marijuana.

Tolto il contributo mensa ai bimbi delle scuole paritarie, Fism contro la Regione

La Regione nega il contributo per la mensa ai bambini che frequentano le scuole dell'infanzia paritarie. Dura la reazione della Federazione italiana scuole materne: "I bambini vengono discriminati".

mensa-scolastica

LECCE- E’ un provvedimento incostituzionale per la FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE E NIDI PUGLIA, quello adottato da dalla giunta regionale con cui viene negato il contributo per la mensa ai bambini che frequentano le scuole dell’infanzia paritarie. 

150 grammi di Hashish in casa, arrestato 26enne di Martano

Sorpreso con la droga in casa. Finisce nei guai un 26enne di Martano. Per lui sono scattati i domiciliari

droga martano

MARTANO- 150 grammi di Hashish diviso in panetti, bilancino di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento della droga. Sono stati i Carabinieri di Maglie a sequestrare tutto in casa di un 26 enne di Martano, Leonardo Stomeo.

Dovevano operarlo ma non lo fecero. Condannati tre medici per la morte di 50enne

Avrebbero potuto salvarlo con un intervento chirurgico, ma il 50enne Oronzo Centonze fu mandato da un ospedale all'altro senza essere operato. Condannati tre medici per la sua morte: due chirurghi condannati per omicidio colposo, uno per falso.

medici-5

LECCE- Tre medici chirurghi del Vito Fazzi di Lecce sono stati condannati per la morte del 50 enne Oronzo Centonze: un arresto cardiaco dovuto a occlusione intestinale che secondo la difesa si poteva evitare con un intervento chirurgico. Il giudice monocratico, Maddalena Torelli, che ha emesso la sentenza di primo grado, ha accolto la tesi dell’accusa.

Rapina finisce nel sangue, presi i banditi

Dopo due rapine ad Alliste e in un distributore di benzina a Racale si schiantano con l'auto. Presi i banditi violenti

foto racale arresti

RACALE -Mettono a segno due rapine, prima in una parafarmacia di Alliste, poi nell’area di servizio Tamoil, dove non hanno esitato a colpire con il calcio della pistola il benzinaio. Poi, durante la fuga i banditi si sono schiantati contro un’ auto e sono stati catturati dai carabinieri.

Cadono i cancelli di Auschwitz, il mondo ricorda lo sterminio

Oggi, 27 gennaio, si celebra la Giornata della Memoria. Nuove generazioni e istituzioni a confronto per non dimenticare lo sterminio nazista. Il Salento ricorda un deportato di Nardò vissuto per mesi in un campo di concentramento in Germania.

Auschwitz

LECCE-  Si chiamava Raffaele Parente, classe 1921, ed era di Nardò. A ricordarlo, nella giornata dedicata al ricordo dell’aberrazione nazista, il figlio Antonio e i suoi 7 fratelli, che dalle mani del Prefetto di Lecce hanno ricevuto la medaglia d’onore per l’uomo che è stato uno dei tanti Imi, gli internati militari italiani, fatto prigioniero in Grecia, portato in Germania su un treno, un viaggio durato 22 giorni, con destinazione un campo di concentramento, dove ad attenderlo c’ era l’inferno.

Acqua al petrolio? L’allerta arriva in Regione

Forum sull'acqua a Lecce per fare il punto sullo studio dell'Università della Basilicata che ha trovato idrocarburi nei sedimenti del Pertusillo. Il caso approderà in Regione. Nessun allarmismo, ma massima allerta.

forum acqua

LECCE-  Acqua al petrolio? L’incubatore politico giovanile “De Gasperi” convoca un forum per vederci chiaro. A Lecce, nelle sale delle officine Cantelmo, la professoressa albina Colella dell’Università della Basilicata presenta il suo studio sulle acque dell’invaso del Pertusillo. Dati che abbiamo già diffuso e che non vogliono creare allarme ma tenere alta l’attenzione e pretendono risposte certe. 

Case Magno: assegnatari ancora con leggi del ’78 e ’84. Gli inquilini chiedono giustizia

Gli assegnatari delle Case Magno chiedono giustizia: oltre a vivere in abitazioni fatiscenti, hanno contratti che si basano su leggi vecchie di 35 anni.

case magno

LECCE-  Denunciano “il fallimento della politica” nella gestione delle Case Magno, alloggi di edilizia residenziale pubblica, appannaggio del Comune di Lecce. Il comitato di cittadini torna a protestare mostrando, carte alla mano, l’anomalia dei contratti di chi abita qui da una vita o poco meno. 

Stoccaggio scorie, Palazzo dei Celestini dice No e passa la palla ai parlamentari

Il Consiglio provinciale di Lecce dice no all'ipotesi di realizzazione di un sito per lo stoccaggio di scorie nucleari a Nardò e nell'intero territori. E passa la palla ai parlamentari perché facciano pressione su. governo per scongiurare l'ipotesi.

Palazzo dei Celestini

LECCE-  Un no, fermo, alla possibilità che la provincia ospiti un sito di stoccaggio di scorie nucleari nell’agro di Nardò. Un no, netto, esteso all’intero territorio salentino. Lo ha pronunciato l’Assemblea di Palzzo dei Celestini opponendosi alla possibilità che il Salento accolga le scorie, ipotesi che potrebbe essere prevista nella Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee, redatta dalla società di Stato responsabile dello smantellamento degli impianti nucleari e della gestione dei rifiuti radioattivi, e inviata il 2 gennaio scorso alla’Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale. Ispra, l’organismo in questione, ha ora due mesi per verificare la corretta applicazione dei criteri di idoneità.