Multa all’auto degli sposi: cori e proteste contro il vigile

LECCE – La multa sul cruscotto può rovinare una giornata, lo sanno tutti. Figuriamoci quando la giornata è quella dedicata alla promessa d’amore per eccellenza: il matrimonio.

Ad incappare in vigile solerte sono stati proprio due sposini: a bordo di un’auto, hanno fatto per due volte il giro di piazza S. Oronzo strombazzando per poi fermarsi nei pressi dell’ovale a fare delle foto. Una leggerezza che è stata punita: l’agente della polizia municipale non si è fatto intimorire neanche dal coro di proteste della gente radunata in piazza ad assistere alla scena e il verbale lo ha fatto lo stesso.

Inutili le proteste degli sposini: niente eccezioni, neanche il giorno del matrimonio.

Dal comando della polizia municipale fanno sapere che l’auto era stata autorizzata a passare solo per raggiungere la chiesa di S. Matteo per la cerimonia, “ma non per transitare sulla piazza rumorososamente”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*