Opere abusive per struttura turistica? Scattano i sigilli

Palude del Capitano

PORTO SELVAGGIO – Sequestro preventivo, all’interno del Parco Naturale Regionale di “Porto Selvaggio e Palude del Capitano”, in zona agricola sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale, di manufatti che sarebbero stati realizzati abusivamente su due lotti. Gli appezzamenti erano destinati a ospitare una struttura turistica.

La Polizia provinciale ha apposto i sigilli sulla scorta del decretofirmato dalla gip Simona Panzera su richiesta del pm Alessandro Prontera.

I nomi del proprietario degli appezzamenti, del direttore dei lavori, dell’esecutore e del tecnico progettista sono stati scritti nel registro degli indagati per l’ipotesi di reato di lottizzazione abusiva perché gli interventi edilizi non sarebbero stati autorizzati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*