Elezioni studentesche nazionali, dopo dieci anni a Lecce torna l’Udu

LECCE- Dopo dieci anni di assenza, in Ateneo torna Udu, l’Unione degli studenti universitari indipendenti. Ha celebrato nei giorni scorsi il secondo congresso ed è pronta a scendere in campo con una propria lista a Lecce alle elezioni che si terranno il 14 e 15 maggio, in vista del rinnovo del Consiglio nazionale studenti universitari, il massimo organo di rappresentanza che si rapporta direttamente con il Miur.

A due anni dal suo primo congresso, si è insediato il nuovo esecutivo guidato da Lorenzo D’Amico e composto da Chiara Gironi, Giulia Pellegrino, Margherita Nocco e Simone Sindaco.

La scelta del nome da schierare nel prossimo appuntamento elettorale è ricaduta su Eleonora Vergine, “candidatura storica per l’intero territorio pugliese – dicono da Udu – perché condotta al fianco dell’organizzazione che ha dato il via alla storia del sindacato studentesco in Puglia, il più forte nel panorama italiano”.

“Dobbiamo dar voce agli Atenei del Mezzogiorno – ha annunciato lei come ossatura del suo programma – perché un iniquo sistema vorrebbe li lasciare ai margini, ribadendo a gran voce la nostra contrarietà ad una Università a due velocità”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*