Lucioni, Armellino, Pettinari: si infiamma il mercato in uscita del Lecce

Fabio Lucioni, 31 anni, difensore del Lecce (foto Pinto)
Ottica Salomi

LECCE (di M.C.) – Mercato rovente in casa Lecce, nelle ultime ore si è acceso il falò delle offerte.

Fabio Lucioni, difensore del Lecce (foto Pinto)

Il Sassuolo vuole a tutti i costi Fabio Lucioni, offerta di 600 mila euro a stagione al calciatore per 3 anni e mezzo e un milione e mezzo più bonus alla società di Via Col. Costadura che si è riservata di dare una risposta. Al momento Lucioni è ancora un calciatore del Lecce, non c’è nessuna firma ma nelle prossime ore dopo nove gare e un gol potrebbe terminare la sua avventura nella città barocca. Il Lecce tentenna non perché l’offerta non sia ottima ma perché vorrebbe trovare prima un sostituto e si sta sondando il terreno in maniera decisa per Domenico Maietta dell’Empoli, per Sebastiano Luperto del Napoli e per Andrea Costa del Benevento. Tutto è in divenire ma rifiutare una somma così alta per un calciatore di 31 anni appare alquanto improbabile.

Pettinari, attaccante del Lecce; foto P. Pinto

Nelle prossime ore inoltre incontro con il Crotone per discutere sull’accordo di massima trovato per la cessione di Stefano Pettinari.

Sembra chiusa e potrebbe arrivare nella tarda mattinata o nel pomeriggio l’ufficialità del passaggio di Marco Armellino al Monza che avrebbe offerto più di quattrocentomila euro al Lecce.

Così come quella della cessione di Giuseppe Torromino sempre più vicino alla Juve Stabia e sembra ormai in dirittura d’arrivo anche la firma di Andrea Arrigoni col Vicenza.

In stand-by Luca Di Matteo che comunque è in uscita, così come i due ragazzi lituani Megelaits e Dubickas che dovrebbero finire al Rimini nell’operazione che vedrebbe il laterale Guiebre approdare alla corte di Liverani.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*