Scorrano, senza luce e senza sostegno economico. L’appello: “Sindaco mi aiuti”

SCORRANO- Da Polignano a Scorrano per amore, ma oggi abbandonata in un monolocale  malridotto e senza corrente elettrica. Questa è la storia di Teresa, una donna di 63 anni, che al momento   vive da sola, ospite in un appartamento di via Maria d’Ungheria.

Con problemi di salute e nessun sostegno economico, la sua vita  va avanti grazie ad una  catena di solidarietà attivata prima dall’ex sindaco Mariano e  oggi da un altro gruppo di volontari… Anche un’assistente sociale dovrebbe vigilare su di lei, ma qualcosa non funziona.

Alle sue spalle ha una convivenza e una lavoro da badante. Ha anche un figlio nato da una relazione di diversi anni fa, che non vive qui. Ma Teresa non ha una famiglia che possa sostenerla, può solo contare sui suoi angeli di Scorrano che cercano di darle una dignità. Ma non basta, lei vorrebbe che il Comune le possa riconoscere almeno un piccolo sostegno economico. Da qui l’appello: “Sindaco Guido Stefanelli mi aiuti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*