Case Magno, i calcinacci caduti danneggiano un’auto. La rabbia dei residenti

QuattroStelle

LECCE- Continua l’emergenza Case Magno: dopo incontri commissioni e impegni presi, i balconi dei palazzi di proprietà comunale continuano ad essere inagibili e pericolosi e non c’è ancora un bando per la ristrutturazione della facciata esterna. Un mese fa l’incontro con il Prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, che si è impegnata a chiedere una relazione sulla staticità degli appartamenti ai vigili del fuoco, ma ancora nessuna novità.

Il Comune di Lecce ha deliberato l’impiego di 1 milione e 50 mila euro per rifare tutto il lato esterno dei palazzi: un aumento dell’impegno economico rispetto a quello di 750 mila euro previsto in commissione. Nelle scorse ore, i calcinacci piovuti all’improvviso su un’auto, in via Girolamo vergine 10, hanno allarmato i residenti.

La macchina è ancora ferma nei paraggi, con il parabrezza rotto, ma dal comitato Case Magno fanno sapere che c’è un alto rischio per l’incolumità delle persone. Quei calcinacci avrebbero potuto colpire anche un passante. Franco Salerno chiede un intervento immediato, perché tutto sembra fermo. I responsabili del comitato case Magno insistono sull’esigenza di un Consiglio Comunale monotematico, chiesto già da otto consiglieri: in queste ore stanno programmando una relazione dettagliata da inoltrare a tutte le autorità competenti per denunciare la lentezza e la mancanza di interventi che possono continuare a causare danni a cose e persone.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*